Community Call 19/01/2020

Vivere in uno Stato Bello 2020 – puntata 2

Namaste a tutti.

Benvenuti alla Community call. Grazie a tutti per aver atteso qualche minuto e scusate se vi ho avvisato all’ultimo momento. Penso che tutti forse aspettavate per unirvi, quindi sono felice di collegarmi con tutti voi e dall’ultima domenica ad oggi abbiamo avuto moltissimi bei momenti insieme, in particolare per quello che riguarda la Homa. Penso che tutti voi vi siate collegati partecipando a questa Homa e quindi abbiamo avuto anche molti feedback di come le persone hanno apprezzato e veramente si sono gustati questa Homa E’ veramente bellissimo che abbiamo avuto quest’opportunità che ci ha favorito e ci ha benedetti da parte di Krishnaji e Preethaji.

 E’ sicuramente un bellissimo inizio per l’anno che ci attende. Voi tutti conoscete l’importanza di questa Homa e come vi dicevo nell’ultima settimana penso che tutti voi l’abbiate sperimentata di quanto è potente e grande questa opportunità per tutti noi.

Allora noi non la ritrasmetteremo registrata era un evento dal vivo, lo dico perché qualcuno lo ha chiesto.

Allora questi tipi di opportunità sono veramente qualcosa che è di grande aiuto per tutti, perché non soltanto riuniscono la comunità di tutto il mondo ma sono anche un modo per vedere come tutti quelli che vogliono fare parte di questa cosa, hanno portato insieme i circoli dell’anima quindi non è solo una partecipazione individuale, ma va a riguardare le famiglie gli amici che vengono a far parte di questo evento e l’impatto si sente in tutti loro e questo effetto, questo impatto, verrà portato oltre nella vita per tutto l’anno e anche oltre.

Poi in seguito abbiamo avuto questo grande inizio per tutta la comunità e tutti quelli che sono entrati in contatto con questo evento che si chiama circoli di Ekam.

Allora i circoli di Ekam sono stati lanciati sabato il che significa ieri. Spero che anche voi tutti abbiate le informazioni sui luoghi in cui ci sono questi circoli nella vostra nazione, anche qui abbiamo dei feedback dei segnali veramente positivi favorevoli è veramente qualcosa di incredibile inimmaginabile. Le persone sia che siano qua fisicamente a Ekam, oppure che non siano qua, o magari anche quelli che vengono per la prima volta, qualunque sia la loro situazione o il loro caso, tutti quanti stanno osservando non soltanto l’effetto che ha, ma anche la profondità dell’esperienza, che sono varie le esperienze, possono passare da un effetto che si sente sul fisico a qualcosa di emozionale, quindi un senso di equilibrio, il silenzio, un qualcosa che si sistema internamente, dell’esperienze mistiche, e nulla di meno di esperienze miracolose, qualcuno che non era mai venuto magari a Ekam è stato in grado di dirci com’è la sfera dorata dentro a Ekam, e come è anche circondata da questa struttura di colore rosso, esattamente come se l’avessero vista fisicamente, quindi semplicemente senza averla vista fisicamente ma sperimentandola, facendo un’esperienza in questi intensi momenti, nei circoli di Ekam, con la saggezza, la meditazione, il Diksha con tutte queste cose che sono avvenute nei circoli e hanno avuto veramente queste esperienze potenti, e anche vedere il dono che arriva da loro che è molto potente. Il dono di questa settimana è accedere alla intelligenza universale per rimuovere gli ostacoli. 

E quindi hanno visto che questo accade, l’hanno visto accadere a livello della coscienza, nel trovare molto sollievo e prontezza nell’avere molta chiarezza nell’intraprendere qualunque cosa che vogliono, con la consapevolezza che tutto andrà molto liscio e come risultato quindi vediamo che le cose prendono un’impronta favorevole. Per esempio il giorno successivo che sarebbe oggi le cose cominceranno già a funzionare in un modo diverso, quindi è veramente molto piacevole questo e poi ci sono persone che non avevano mai sentito parlare del Divino, dell’intelligenza universale, che non avevano mai pensato al Divino come un campo universale e stanno cominciando a sperimentare tutto ciò. Per quando voi parlate, per quanto possiate leggere e qualcuno vi ascolti, certo fino a un certo punto questo può aiutare, ma un’esperienza parla più di mille parole e loro stanno ricevendo queste esperienze da Ekam in tutto il mondo, perché sono cominciate in tutto il mondo e ovviamente anche nelle nazioni europee in vari luoghi. Questi circoli di Ekam, se per caso qualcuno di voi non sapesse di che cosa stiamo parlando, questi circoli di Ekam vengono tenuti, portati avanti da persone che hanno frequentato un training, una preparazione, quindi sono stati attivati iniziati come mitra cioè amici di Ekam. Quindi gli Ekam mitra fanno questi circoli di Ekam, in cui i partecipanti percorrono questa serie di procedure o di procedimenti, possiamo dire che sono stati insegnati a questi mitra e quindi mentre procedono in tutta questa preparazione, in tutto questo percorso, quello che accade è che sono in grado di connettersi a Ekam, che è in India ovviamente e connettendosi sono in grado di ricevere la benedizione dell’intelligenza universale, in particolare per il motivo specifico della settimana per cui si tiene quel circolo di Ekam. Ogni settimana è uno diverso. Questa settimana è appunto accedere all’intelligenza universale per rimuovere gli ostacoli.

Quindi anche se dura solo per un’ora e mezza circa le persone hanno delle esperienze fantastiche. Tutti quelli che adesso stanno facendo queste esperienze fantastiche oppure potete aspettare la prossima opportunità è una cosa fantastica, che è cominciata ieri. Per sostenere questa causa, come hanno spiegato a Krishnaji e Preethaji i circoli di Ekam sono come dei satelliti in tutto il mondo e Ekam è la navicella o la navetta madre e si crea questa connessione con tutti i circoli di Ekam. e quindi viene portata la grazia in tutti questi circoli. Perciò affinché tutti possano ricevere questi doni meravigliosi, ogni settimana ciò che accade, è che ogni giorno, ogni singolo giorno a Ekam i docenti, conducono, portano avanti una specie di rituale, nel quale prendono l’intento che chiunque partecipa a un circolo di Ekam riceve il dono della settimana, questo accade ogni giorno. Questa è una delle cose bellissime che sono accadute ultimamente negli ultimi giorni.

Un’altra cosa è la festa della Soul Sync.

La festa della Soul Sync. è quello che abbiamo iniziato e che accade tutti gli anni e quindi in questo anno è iniziato proprio ieri il 18 e va avanti fino al 31 gennaio e quindi questo è il momento in cui tutti voi della comunità insieme con familiari e amici potete prendere degli intenti per l’intero anno, prendere un intento per tutte le cose importanti della vostra vita e a questo scopo tutti noi possiamo avere un’esperienza veramente pregnante molto profonda e un intento profondo e quindi vi abbiamo anche fornito delle speciali Soul Sync con cinque intenti specifici. Quindi in questi 14 giorni dal 18 al 31 voi potete scegliere una qualunque di queste cinque intenzioni e fare la Soul Sync e poi ovviamente prendere quell’intento, che é relativo alla Soul Sync che avete scelto, quindi per partecipare alla festa  della Soul Sync potete semplicemente andare nell’applicazione che si chiama Breathing Room, stanza del respiro diciamo del respirare, è disponibile nell’Apple Store su Play Store e quindi potete scaricare questa applicazione e partecipare alla festa della Soul Sync. Ovviamente come comunità potete anche scegliere di stabilire un orario in cui unirvi tutti quanti e sarebbe una cosa fantastica e lo potete anche ovviamente fare a casa vostra e quindi vi abbiamo dato queste cinque intenzioni, voi potete farle tutte e cinque se volete anche in cinque orari del giorno, oppure un giorno ne potete scegliere semplicemente una delle cinque o due, quello che volete è completamente a vostra discrezione, oppure potete anche avere un’unica intenzione per 14 giorni, oppure cambiare le intenzioni, potete progettarvela e disegnarvela in modo personalizzato. Noi vi abbiamo fornito queste cinque intenzioni in modo che voi veramente possiate creare una differenza nella vostra vita e anche nel modo di sperimentare la vostra vita a cominciare da, diciamo ieri o da oggi, da quando iniziate a fare la meditazione. Quindi come tutti voi sapete la Soul Sync non riguarda soltanto un’intenzione profonda, fare un’intenzione profonda o formularla, ma riguarda anche il portarsi in un bello stato. Tramite la meditazione Soul Sync voi potete sperimentare bellissimi stati, stati di espansione, e da quello stato espanso se voi a quel punto formulate, prendete dentro di voi un’intenzione questo arriva in un modo molto profondo e crea anche delle sincronicità nella vostra vita grazie a cui potete vedere manifestata nella vostra vita la vostra intenzione e quindi certamente fate in modo di eseguire queste Soul Sync per questi 14 giorni con le intenzioni che voi scegliete fra queste cinque. Ovviamente la potete anche condividere con chiunque voi vogliate fare e viene fornita questa opportunità. L’applicazione Breathing Room quando la scaricate e quando l’aprite, avete fondamentalmente cinque meditazioni base che sono disponibili a tutti anche a chi non la sottoscrive, allo stesso modo anche la festa della Soul Sync, queste cinque meditazioni, sono anch’esse disponibili senza bisogno di fare la sottoscrizione, cioè senza pagare almeno fino al 31 gennaio. Se dopo la volete avere ancora disponibile dopo gennaio allora sì che potete sottoscrivere l’abbonamento e poi se volete gli altri contenuti ma la Soul Sync festival è disponibile gratis per tutti fino al 31 gennaio. Questa è un’altra cosa bellissima volevo dirvela per fare chiarezza per chi ha fatto questa domanda. 

Sì Erik che alza la mano per una domanda. Namaste. Una domanda sulla festa della Soul Sync che è cominciata ieri. Però se vuoi farla più di una volta al giorno ci suggerisci di farla una dopo l’altra o meglio separate da un po’ di tempo.

 Vuoi dire se farle tutte in fila o in orari differenti? 

 Sì questa è la domanda. 

Beh sicuramente a volte tu puoi veramente sentirti molto connesso e sentirti coinvolto in quello che stai facendo, se le fai una dopo l’altra. Avvolte qualcuno si può sentire che è un po’ troppo e ha bisogno magari di fermarsi dopo una o due, e magari fare una pausa e continuare dopo. Quindi dovreste andare in base a quelle che sono le tue sensazioni ok grazie. 

Altre domande da parte di qualcuno? Ok a parte questo.

Tutti si stanno preparando per il festival dell’abbondanza di Ekam. Prima che arrivi il gruppo internazionale abbiamo due festival per gli indiani a causa del fatto che ci sono tante richieste, l’abbiamo dovuto sdoppiare in due per riuscire a dare la possibilità a tutti di partecipare. Quindi dalla prossima settimana se non sbaglio inizia il primo dei due e dopo i due festival, uno in fila all’altro, dedicato agli indiani, ci sarà dal 23 febbraio quello dedicato agli internazionali e quindi anche a noi ed è una fantastica opportunità in cui si può veramente osservare e testimoniare quanto noi siamo bloccati e non siamo in grado di sperimentare l’abbondanza, che è qualcosa che sarebbe già, questa abbondanza, questa ricchezza, disponibile a noi, ma non siamo in grado di riceverla e anche di vedere cos’è effettivamente che ci trattiene dal riuscire a fare questo. In Questi sette giorni i processi sono progettati in modo da aiutare gli individui a liberarsi da tutte queste, il termine sanscrito è  Samskara che ci trattengono, non ci permettono di ricevere una fantastica abbondanza, che sarebbe disponibile, che è già lì pronta per noi, perciò questa è un’altra cosa che sta per arrivare come già ho accennato l’altra volta e quindi coloro che sono interessati, ovviamente è opportuno che decidano velocemente se vogliono partecipare a questa fantastica opportunità. Quindi è il terzo festival dell’abbondanza di Ekam questo, due li abbiamo già fatti quindi qualunque che siano, quale che siano i tesori che andrete a ricevere, non sono gli stessi che avete ricevuto se avete partecipato al primo o al secondo. Queste sono delle cose nuove perché ce ne sono quattro che ruotano con obiettivi diversi. Questa è un’altra delle cose di cui volevo rendere consapevole tutto il gruppo, in modo che potete anche andare a vedere i dettagli di queste informazioni. Se c’è qualche amico vostro che ha delle domande sul mistico sul corso mistico uno o due, beh vi volevo semplicemente informare che chi fa parte del corso OC AC, per favore rimanete aggiornati perché tutti i programmi verranno aggiornati dal 1 marzo, quindi c’è un cambiamento e entro la fine di questo mese verrà aggiornato sul sito web, allora il programma che stiamo aspettando sarà in aprile, probabilmente nella prima settimana di aprile e sarà un programma di sette giorni al quale chiunque può fare parte. Quindi non è necessario che abbiate già frequentato un corso di un certo tipo o dell’altro, quindi è un corso aperto a tutti. Quindi attendete per i dettagli, perché non vorrei addentrarmi troppo in cose che verranno messe chiaramente sul sito tra alcuni giorni. Aspettiamo che tutto diventi ufficiale sul sito web, e a quel punto anch’io potrò darvi la massima chiarezza. Probabilmente potrebbe essere già dalla prossima settimana o comunque molto molto presto. Quindi le date cercherò di scoprirle il prima possibile e di passarle a tutti quelli che sono interessati. Diciamo lasciatemi 4 o 5 giorni.

 Altre domande? Ok.

Il meeting di oggi, l’incontro di oggi, in questo incontro fondamentalmente vorrei andare a ripercorrere quello che avete sentito la scorsa settimana. Ci sono alcuni aspetti importanti che sono stati citati, quindi prima che io cominci c’è per caso qualcuno di voi che vuole fare una condivisione riguardo a quello che avete colto, che avete compreso la scorsa settimana e anche le osservazioni che avete fatto nell’arco degli ultimi sette giorni, rispetto a quello che avete sentito la call della scorsa settimana. Quindi per chi vuole magari approfittarne perché si è dimenticato, vorrei ricordarvi che abbiamo discusso il tema dei conflitti e della pace e abbiamo avuto una meditazione sulla pace.

 Se c’è qualcuno che vuole aggiungere qualcosa lo può fare.

 Nessuno ha riflettuto su questo tema dopo la call?

 Beh io posso dire qualcosa. Ho compreso che avrei dovuto prepararmi a liberarmi dal dolore, ho capito questo ed ero preparata a vedere questa cosa della relazione con mia madre. Beh è molto bella. Eravamo sempre state in conflitto, però dalla scorsa settimana riesco ad aspettare. Un qualcosa di molto pacifico, perché ero preparata a questo cambiamento e immediatamente questo ha impattato anche mia madre per cui grazie molto. Questa era Lila dalla Svezia. 

Altri? Potete anche fare domande, non è obbligatorio che fate una condivisione se non la volete fare. Volete che io proceda? 

Allora è molto importante, che noi come ho menzionato alcune volte, che noi prendiamo veramente ciò che riceviamo durante questa call, che prendiamo la cosa con impegno sul serio. Seriamente non significa che dovete sentirvi pressati assolutamente no, però intendo che applicate quello che sentite quello che vi viene detto, in questo contesto ancora una volta vi vorrei ripetere un paio di cose, che sono necessarie affinché tutti voi riusciate a portarci piena attenzione. Perciò penso che ormai tutti voi abbiate una chiara comprensione sul fatto che ogni essere umano può vivere in un determinato momento solo in due Stati. Gli stati dell’essere sono solo due: uno Stato lo chiamiamo beautiful State o Stato bello o bellissimo e l’altro lo chiamiamo stato di sofferenza. 

In questo contesto abbiamo visto come per fondare una bella vita, occorre vivere la vita da uno stato calmo e libero da conflitti. Perciò l’importanza dello Stato è chiaramente sottolineato da Preethaji e Krishnaji, quando ci dicono come tutta la faccenda deve essere affrontata, non possiamo dire che se c’è un po’ di conflitto o di fastidio, rabbia paura qualunque cosa, non è che dobbiamo sentirci male, perché vediamo che c’è questa cosa o auto ingannarci, peggio ancora nulla di tutto questo, ma ciò che è necessario per noi è dissolvere questo stato di conflitto e che cosa occorre? È qualche cosa di molto semplice perciò a questo riguardo ciò che ci hanno detto Preethaji e Krishnaji e che vi ho anche detto la scorsa settimana è che il pensiero va a finire nelle emozioni, e le emozioni si manifestano come uno stato dell’essere, il pensare quindi si manifesta nelle emozioni e le emozioni si manifestano in uno stato dell’essere e il nostro stato dell’essere a sua volta ci porta a delle azioni e a delle risposte. Le nostre azioni hanno creato la nostra vita per come la stiamo vivendo oggi, quindi spesso quello che continuo a sentire dire da varie persone riguarda come sono le situazioni, come sono le persone, il fatto che le persone non cambiano, le situazioni sono sempre quelle, e il fatto che loro si sentono meglio internamente e però le situazioni non cambiano le persone non cambiano, perciò cercano delle scuse per continuare in quello stato di dolore o di fastidio qualunque cosa sia, perciò una cosa che noi dovremmo avere ben chiara per quel che riguarda noi stessi, è in quale stato voi volete condurre la vostra vita. Volete condurre la vostra vita in uno stato calmo o meglio la domanda è: vivere in uno stato calmo è qualcosa di rilevante per voi? Ritenete che sia importante quando sentite questa cosa da Preethaji e Krishnaji, lo stato dell’essere che guida voi, le vostre azioni e le vostre risposte. Quindi se avete uno Stato che vi fa soffrire, di conseguenza le azioni, le risposte usciranno da questo stato di sofferenza, può essere uno stato di rabbia, di fastidio. Quando parliamo di stato di sofferenza, può essere odio, paura, può essere ansia, e molte altre cose. Perciò se voi lasciate che voi stessi siate lì a vivere la vostra vita in questo stato di sofferenza, beh quelle saranno le risposte che ne risulteranno e che creano un certo tipo di vita. Penso che voi comprendiate come potrà svilupparsi la vita, non soltanto per voi ma anche per le persone intorno a voi. Perciò quando noi parliamo di pace, quando parliamo di calma. Quando si parla di portare la consapevolezza, uno stato di consapevolezza. Quanto è importante tutto ciò per voi? E se posso aggiungere una cosa sulla consapevolezza, se voi lo comprendete adeguatamente non stiamo parlando di fare, di raccontarsi delle storie, di creare delle storie riguardo a quello che avete osservato, o deriva da quella causa o è dovuto a quell’altro motivo, io sono così, io sono fatto così, la ragione è quella, e non vi stiamo neanche dicendo di schiacciare, sopprimere quelle cose che vedete reprimerle, non si sta cercando reprimere un certo Stato o di volergli dare delle giustificazioni, dovete semplicemente vedere l’intero processo del pensare, senza cercare di spingerlo via, senza sentirvi male per ciò che vedete o osservate. Perciò se voi vedete, vi scoprite mentre siete bloccati da emozioni conflittuali, vedete l’effettivo processo del pensare che dà origine a quello stato mentale, possono esserci molte percezioni che riguardano l’episodio in sé, le persone, possono esserci delle credenze coinvolte, delle storie che ci siamo fatte a riguardo, che la mente continua a ripetere a raccontare, e questo poi sfocia in un’emozione, osservate tutto ciò, vedete tutto questo. Perciò questo stesso fatto di vedere, questa semplice consapevolezza è calma e pace, quindi quando vedete e vi scoprite catturati da un emozione, non è che ve lo auguro, voglio semplicemente dirvi che quello è il momento di affrontarla, di vederla. In quel momento occorre che fate una pausa giusto e, magari portando l’attenzione al vostro respiro, e osservare il pensare, vedere il processo di pensiero, vedere come continuamente continuate a girare intorno, ripetutamente a quella cosa, semplicemente fare questo, già in sé è calma e pace, è vedere quella cosa.

Spero che seguiate questa cosa, e quando fate questa cosa, ciò che dovreste comprendere, che ormai noi ci siamo abituati a queste emozioni, a questo pensare, in una determinata situazione che continua ad accadere e noi continuiamo ad andare sempre in questa. Ecco perché vedete le persone che fanno dei commenti su di voi, perché questo lo fate in continuazione. Al punto che ormai le persone vi identificano in quella maniera. Ecco perché è assolutamente necessario che noi acquisiamo molta chiarezza, su questo fatto che noi vogliamo guidare la nostra vita, per esempio da uno stato di calma. Non è solo questione di avere passione, o un’intenzione, ma di osservarvi veramente nelle occasioni che vi mettono quando una situazione, in cui vi trovate a perdere quella calma e allora dovresti affrontare questa cosa. Quindi oggi, quello che faremo oggi, è di vedere da parte nostra come è importante per noi di avere questa chiarezza, Allora quello che faremo ora è di veramente osservare con chiarezza lo stato in cui voi siete, vedete da dove prendete le decisioni e anche le vostre azioni. Queste decisioni e azioni creano la vita in cui vivete, e con questa chiarezza, voi dovete capire da quale stato volete vivere la vostra vita.

Perciò questa chiarezza è sicuramente qualcosa di necessario, nessuno verrà a ricordarvelo. E anche se qualcuno venisse a ricordarvelo, per esempio magari voi siete arrabbiati ed esprimete questa rabbia con il marito, con la moglie, con il figlio e qualcuno vi dice, tu non sei in un bello stato, non credo che voi sarete lì pronti a dare importanza a quello che vi viene detto, magari vedrete semplicemente l’altra persona che vi vuole spingere a fare questo o quell’altro, perché da parte vostra non c’è un impegno serio, non gli date importanza, quindi in questo senso voglio dirvi non è che dovete aspettare che qualcuno vi viene a dire di metterci l’attenzione, siamo noi che dobbiamo avere la passione, che gli dobbiamo dare importanza. Quindi prima di tutto diamogli importanza e una volta che vi è chiaro questo riceverete il Diksha dalla sfera dorata, quindi proietterò la sfera dorata e quindi riceverete il Diksha, in modo che qualunque sia la chiarezza che voi avete, che voi volete avere, diventa una realtà nella vostra vita, il modo in cui volete vivere la vostra vita. Vi è chiaro? Ok

Posso chiedere una cosa Kiranji? -dice Roman dalla Germania

Da alcune settimane sto prendendo parte a meditazioni come quella della luce suprema, ne prendo parte ogni giorno, sei giorni alla settimana se non è possibile il settimo giorno, e io sento che la mia vita è molto più dolce, e sono diciamo, che su 20 ore per 18 sono in uno stato pacifico, quindi è un buon suggerimento ed è utile per i cambiamenti a lungo termine, stare in uno stato libero da conflitti, ed in un bello Stato, a questo scopo. 

Io non sono in una posizione di commentare quello che mi stai chiedendo, perché non sono consapevole di quello che stai frequentando, però se ti sta aiutando continua a farla, qualunque cosa che ti aiuta dovresti continuare a farla, se fosse qualcosa che non ti aiuta potresti vedere personalmente se preferisci cambiare qualcos’altro. Stai dicendo tu stesso che ti aiuta perciò perché no. Vedi tu quello che preferisci fare. 

Allora qui Lila dice: smetto di respirare e vedo che smetto di essere consapevole. È molto stressante ha scritto in chat.

Probabilmente è quello che le accade quando è in uno stato di stress.

 Allora Kiranji dice, sì fondamentalmente ha a che fare con il giudicare voi stessi. Quello che accade. E quindi uno dice ma come posso io trovarmi a essere in questo modo. Qualunque cosa sia, dovete veramente vedere che sia questo o l’altro, qualunque cosa sia il vostro processo del pensiero. Perciò a questo livello posso dire che è da qui che dovete partire, in effetti non c’è molto che possiamo fare se non iniziamo da questo passaggio. Come abbiamo sentito adesso da Roman, se uno per esempio su 20 ore sta 18 ore bene però ce ne sono ancora 2 ore, uno dice perché queste due ore sono così, non è che deve lottare, non è che deve sentirsi in conflitto no, non è che si deve giudicare assolutamente no, però può approfittare di questo periodo di due ore, in cui magari è in uno stato di sofferenza per osservare il processo del pensiero, perché nessun livello di sofferenza è necessario, e andate a vedere quello che sperimentate voi stessi, quindi per quanto sia qualcosa che potrebbe diventare sempre più grande. Quindi se voi non vi rivolgete a questo disturbo che emerge talvolta appunto questa sofferenza si può ingigantire comunque aumentare e quindi è importante riconoscerla e affrontarla subito. Altrimenti potrebbero esserci vari tipi di difficoltà, che non si riesce a fare pace con la propria vita e così via, quindi per quello che è la mia esperienza, il mio punto di vista è del tutto necessario comprendere e realizzare che non c’è nessun bisogno che noi stiamo in stati di sofferenza. Non è affatto di aiuto per noi e neanche per nessun altro. Non solo fa del male a noi fisicamente, emotivamente, mentre se siete in un bello stato anche questo vi influenza ovviamente a questo punto in modo positivo, penso che sia chiaro.

 Perciò andiamo ora a chiudere gli occhi per cinque minuti, per qualche momento e portiamo chiarezza su come volete vivere la vostra vita. 

Non è questione che quando faccio delle pratiche allora mi sento bene sono felice, e poi per il resto del tempo che importa, non possiamo ragionare così, stiamo parlando della vita nel suo complesso, quando meditate, quando non meditate, che stiate lavorando, oppure che siete liberi, quando siete in casa, o quando siete in giro, quando siete con i familiari o invece con gli amici, o da soli, in qualunque momento, come volete vivere, da quale stato volete vivere. 

Chiudete gli occhi e portate chiarezza a voi stessi.

 Aprite gli occhi e ricevete il Diksha.

Dolcemente chiudete gli occhi. Mentre tenete gli occhi chiusi immergetevi in quel campo.

Esprimete gratitudine.

Quando siete pronti potete gentilmente aprire gli occhi

Suggerisco di stare sdraiati sulla schiena in shavasana per 5 minuti. 

Poi la prossima settimana, ogni giorno almeno una volta fate la Soul Sync ancora come parte della festa della Soul Sync .

Con questo concludo. Vorrei che sappiate che potete scrivermi personalmente.

 Vi auguro il meglio. Namaste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...