Community Call 27/10/2019

Kiranji: Namaste a tutti. Benvenuti e benvenute a tutti. Spero che tutti stiate bene e che vi siate goduti il weekend e siate pronti per la prossima settimana. 

Allora prima di procedere, voglio che tutti quanti ci centriamo in questo momento, perciò potete sistemarvi dove siete seduti in una maniera comoda e possiamo cominciare con otto respiri fatti con consapevolezza.

Dolcemente chiudete gli occhi.

Quando siete pronti potete lentamente riaprire gli occhi.

Grazie. Allora prima di tutto, lasciatemi cominciare ricordando quello che faremo oggi, e poi procederemo con il farlo. Allora ogni settimana voi ascoltate delle bellissime intuizioni da Preethaji, introspezioni, mentre insieme stiamo a vedere questi meravigliosi video, stando qui collegati. Questa settimana, sarà una settimana di condivisione. Perciò vorrei ascoltare da tutti voi, come voi state effettivamente guardando e osservando, i cambiamenti in voi. Mentre ci sono questi bellissimi video con le introspezioni che trasformano la vita. E ogni volta che le persone ascoltano, ci raccontano e condividono come hanno avuto delle liberazioni, e come si trovano ad avere più chiarezza nella loro vita: su quello che non va bene nella loro vita e su come sentono il bisogno di affrontare le situazioni che li facevano sentire bloccati nella loro vita. Ricevono più chiarezza e sono in grado di ottenere delle risposte a varie domande. E continuavano a stare lì, a rimanere, a persistere. Quindi queste sono i tipi di intuizioni che abbiamo risentito più volte nelle scorse settimane. Per cui mi piacerebbe sapere anche da parte vostra, che cosa sta accadendo. E in questo modo abbiamo questa particolare intenzione di unirci a voi e di portare una differenza nella vostra vita per aiutarvi veramente ad avere i benefici da queste intuizioni, supportandovi con il deeksha, supportandovi con le meditazioni che vengono abbinate a queste sessioni video. Perciò oggi, vorrei ascoltare le vostre condivisioni di come effettivamente approfittando di questa opportunità, trovando l’aiuto che arriva nelle vostre vite. Questa è la prima parte e poi io da parte mia invece, condividerò questa bellissima informazione della Accademy che si sta riversando a livello di liberazione, di gioia nelle vite di molte persone, di quello che sta accadendo e poi concluderemo con la meditazione della Presenza. Questi saranno i prossimi 40 minuti, visto che l’orologio continua ad avanzare, cinque sono già passati. Allora vorrei cominciare ascoltando chiunque di voi, e chi vuole condividere, lo faccia in modo sintetico, breve, però senza perdersi gli aspetti più importanti. Quindi fondamentalmente quello che io vorrei, è ascoltare in termini di quello che avete compreso, e, col fatto di essere in grado di vedere certe cose nelle vostre vite, come questo si è collegato alla vostra vita, come l’ha coinvolta. Quindi può riguardare la sequenza delle sessioni che avete, oppure invece può essere una particolare intuizione che avete ricevuto in un certo giorno, può riguardare qualunque cosa. Quindi iniziamo con la condivisione e vediamo quanto veramente impegno ci mettete, se veramente volete passare questo momento per ringiovanire le vostre energie, per connettervi con tutta questa famiglia. Ma io vorrei sapere quanto di più possiamo fare, in modo da poter incorporare queste cose nella sessione. Ok Marelli?

Marelli: Sì, siamo pronti. 

Sari: Sì, io posso condividere. Voglio raccontare qualcosa del libro “I quattro sacri Segreti” che è un dono prezioso, perché lo stiamo finendo io e mia madre, e ho visto come questo mi ha portato sia a me che a mia madre, dei benefici, perché avevo una relazione un po’ difficile con mia madre che è migliorata molto dopo il Campo dell’Abbondanza a cui ho partecipato. E adesso sto lavorando con il libro “I quattro sacri segreti” e sembra che anche questo migliori molto la nostra relazione. Questo è un grande dono. Sto accettando a livello più profondo la mia stessa maternità.

Kiranji:Ok grazie Sari, è meraviglioso. Chi è il prossimo o la prossima?

Eric: Io posso condividere. Ho cominciato quasi un anno fa a partecipare a questi incontri online, a queste call, e dall’inizio le ho trovate molto interessanti. Mi piacevano molto, mi piacciono molto le meditazioni: la Soul Sync, le altre brevi. È stato molto buono per me all’epoca, ma dopo un po’ non mi sembrava di ricevere tantissimo, eppure ho continuato a farle queste meditazioni, anche a casa. E questo mi ha aiutato molto e poi ho frequentato il FOA, a maggio a Lindau, in Germania, e questo è stato veramente straordinario, ho ottenuto veramente tanto. Sono riuscito veramente a percepire l’Intelligenza Universale in alcune delle giornate e ad un certo punto, dopo la meditazione del Campo Illimitato, c’è stato qualcosa di straordinario. Ho fatto tutti i 28 giorni di collegamenti, di richiamo online, e oggi sto facendo la Soul Sync ogni giorno. E ho cominciato anche con la Breathing Room, con l’applicazione per le meditazioni, e quindi faccio le 9 meditazioni, faccio molte meditazioni, e sono molto, molto felice a riguardo. E avere queste Call domenicali mi dà un’opportunità di connettermi con le persone che ho incontrato ai corsi, e mi piace molto. Sento che molto è cambiato nella mia vita. E sono molto felice. E quindi non vedo l’ora di venire fra pochi giorni, al prossimo FOA a Stoccolma. Grazie molto.

Kiranji:Sì. Se posso chiederti Eric, tu dici che la tua vita è cambiata, c’è qualcosa che noi possiamo ascoltare sui cambiamenti, qualcosa di specifico che ti è capitato?

Eric: Bene, sì. Possa sentire che è migliorato il modo in cui mi connetto alle persone, con mio fratello, mia sorella, con le persone intorno a me. Sono il co-proprietario di un’azienda e sono più connesso con il gruppo di persone. La mia squadra è più felice, l’azienda sta crescendo più velocemente di quello che faceva un anno fa, e quindi in questo senso, riesco a vedere come mi aiuta il fatto di vedere delle opportunità che prima non coglievo e come dopo il FOA riesco a crescere in un modo diverso con un impatto maggiore. E questo è fantastico perché ti arrivano anche nuove idee, nuove intuizioni, su come connettersi con i partner nel mondo degli affari, su come lavorare.

Kiranji:Molto bello. Quindi la cosa importante che tu hai potuto portare nella tua vita, è la connessione. 

Eric: Assolutamente sì, sì. E dopo che Kumarji parlava di una sera del potere della connessione e dell’importanza che cerchiamo, e qualche tempo fa avrei pensato che fosse l’importanza il mio obiettivo principale, ma adesso è la connessione. Non mi interessa se gli altri mi ritengono significativo, se mi danno valore, importanza, ma mi interessa la connessione. All’epoca era invece diverso.

Kiranji:Meraviglioso. Grazie per la tua condivisione.

Eric: Prego, grazie a te.

Kiranji:Allora come ci ha detto con delle parole molto chiare Eric, è la connessione qualche cosa che può effettivamente cambiare il modo in cui noi percepiamo e viviamo la vita, in cui percepiamo noi stessi e il mondo, il modo in cui percepiamo le persone intorno a noi. Quindi questa connessione è qualche cosa che è lì, non è che noi dobbiamo cercare di portare qualcosa che è assente. Il fatto è che siamo noi che ci risvegliamo di più a ciò che era già presente, perché è qualcosa di esistente e noi siamo in un certo senso lì a imparare a superare, a non tollerare più il fatto che noi stessi rimaniamo nella disconnessione, il che continuerebbe solo a portarci sofferenza, e quindi quando parliamo di connessione non ha nulla a che fare con la vostra età o con la maniera in cui siete implicati, coinvolti nella vita, c’è qualche cosa che ciascun individuo del mondo potrebbe e dovrebbe provare. Quindi come avrete già capito ormai, gli stati di sofferenza sono stati in cui siete nella disconnessione, perciò i bellissimi stati sono invece stati in cui siete nella connessione e in cui state crescendo sempre di più nella connessione. Quindi è molto bello ascoltare questo, Eric. Qualcun’altro vuole condividere? Sì? Betty, sembra.

Betty:Sì, vorrei condividere che c’è una lettura del libro…..(Francesco non ha sentito bene), ma c’è una meditazione che è veramente bella. 

Kiranji: Sì, questo libro “I quattro sacri segreti” è proprio come un processo in sé. Sai quando tu fai una pagina alla volta è come se percorressi un viaggio nella tua vita. Non soltanto ti aiuta a vedere e ad entrare in contatto con la tua vita, ma ti permette anche di avere sollievo dal momento in cui ti sentivi bloccato, bloccata, in cui stavi in questa lotta per essere nella Presenza. E quindi ci si portava verso la vita futura, e sì, quindi è stato visto il risultato sulla vita di molte persone. 

Posso anch’io parlare di un mio amico che adesso è al decimo livello della scuola, quindi diciamo al tipo al liceo, e ha l’audiolibro “I quattro sacri segreti” e non aveva la minima idea di cosa fosse spiritualità, verità interiore, viaggio interiore, nulla. Lui semplicemente si è messo ad ascoltare tutto l’audio, ma neanche prestando un’attenzione particolarmente speciale, però alla fine di tutto, lui mi ha detto che ha ricevuto tantissima chiarezza su molte cose nella sua vita che erano rimaste per tutti questi anni, e non si erano dissolte. Quindi questo è il tipo di audio-libro che può dare risposta a tutte queste domande.

Betty: Grazie.

Kiranji:Quindi ci sono le meditazioni, come dicevi tu, ci sono delle bellissime intuizioni, ci sono delle esperienze di vita, racconti.

Betty: Sì, è veramente un’esperienza che ti solleva.

Kiranji: Grazie Betty. Sì ho detto che dovete tenere la breve ma qualcuno è la tiene forse anche troppo breve, e quindi se qualcun’altro vuole condividere qualcosa. Abbiamo più di 70 persone sulla chat e finora hanno parlato solo in quattro. Tutti gli altri sono… adesso abbiamo Mannori. 

Mannori: Ciao. Io ho avuto una bellissima esperienza, sono stata ad alcuni corsi del Campo dell’Abbondanza e sono venuta alcuni mesi fa per il festival, e penso che una delle più belle cose che ho visto in me, è, mi ricordo quando sono stata la prima volta al Campo dell’Abbondanza a Lindau e quando abbiamo fatto una meditazione, ho visto una maschera che io tendo a mettere su di me e che ho messo per tanto tempo nella mia vita con le persone, nelle relazioni. E nel corso del tempo mi sono sentita con più forza interiore. È stato un tale cambiamento in me, ed adesso sono molto più in grado di mostrarmi per quello che sono veramente, di mostrare il vero me, le mie capacità. E questo è un enorme cambiamento in me. E quindi partendo da questo, posso dire che sono più in grado di connettermi con le persone, sento veramente la connessione quando parlo con gli altri e quando ascolto anche, ed è stata un’esperienza meravigliosa che continua a crescere sempre di più. E penso che una delle aree dei cambiamenti maggiori è stato con la mia famiglia, e  sto pensando anche al momento oggi, in cui ho passato tempo con la mia famiglia, e ho sentito molta più forza interiore, più connessione, la capacità di essere semplicemente più rilassata, a mio agio nella loro presenza. Ed è molto bello. 

Kiranji:Grazie Mannori, è molto bello. Sono felice di vedere che questo legame che è nella tua famiglia e con te stessa, si approfondisce, e sicuramente questo andrà importare altri membri della famiglia. Questa connessione che tu provi, non è solo limitata a te. Quello che diceva anche Eric e anche che dici tu Mannori, e quando voi sentite questa connessione, questo stato è qualcosa che trasmette una tale bellezza da voi, e le persone intorno a voi riescono veramente a ricevere una influenza, un impatto, crescono in connessione nel loro stato. Continuando quindi il tuo viaggio dal Campo dell’Abbondanza, al festival, ai vari viaggi, o ai vari Journey, è un modo di aiutare non soltanto te stessa a crescere nella coscienza nel risvegliarti ai vari regni della coscienza, ma è anche qualcosa che aiuta le altre persone intorno a te, stando alla tua presenza. Quando tu senti questa connessione, tu per prima. Perciò posso dire che ho sentito molte persone a raccontare e condividere come il fatto degli amici, dei familiari che stavano vicini, percepivano qualche differenza, una differenza netta alla presenza delle persone. Quindi questa tua esperienza che cresce in te, come dicevi Mannori, questa crescita in te, senza dubbio porterà ancora un cambiamento intorno a te. E questa è una cosa bellissima che può accadere. E poi come abbiamo sentito da Krisnaji sull’importanza del circolo dell’anima, l’importanza del circolo dell’anima è qualche cosa che ciascuno di noi dovrebbe capire profondamente e dovrebbe far diventare parte della propria vita. Il circolo dell’anima ha a che fare con il fatto che noi possiamo vedere chiaramente che gli altri vengono impattati dal nostro stato, e noi a nostra volta, veniamo impattati dal loro stato. E tutte queste persone diventano il nostro circolo dell’anima. Quindi è davvero necessario per ogni individuo pensare veramente a questa cosa per vedere come potete aiutare le altre persone nel loro percorso di coscienza nella connessione, nel loro viaggio verso il vivere in uno stato bellissimo, poichè così come noi lo concepiamo, il loro stato va impattare noi. Se noi vogliamo veramente avere questo magico cambiamento per noi, occorre che ci rivolgiamo anche al circolo dell’anima e, come abbiamo sentito da Krisnaji e Preetaji, che è stata una rivelazione per loro, che quando voi siete in grado di impattare un minimo di 9 persone nel vostro circolo dell’anima, e lì che voi potete vedere questo cambiamento drastico che avviene in voi. Quindi il vostro aiutare gli altri può a vostra volta, il vostro parlare con loro direttamente, il vostro connettersi con loro, può aiutarli a uscire dalle loro situazioni di sofferenza, oppure insegnargli magari la meditazione Soul Sync, quindi un modo anche per aiutarsi da soli facendo poi successivamente la Soul Sync da soli, oppure magari aiutandoli a conoscere una Call come quella che c’è in questo momento per collegarsi, e quindi supportando questo gruppo con questa vibrazione, questa energia e le chiarezze che possono avere in questo modo, in questo tipo di Call. E quindi in questo modo ci sono molti modi che voi potete supportare i membri del circolo dell’anima in varie maniere, facendo sì che si crei una differenza nel loro stato interiore, e loro si possono portare in stati bellissimi e cominciano a comprendere una vita che possono creare partendo da un bellissimo stato, che potrà essere soltanto una vita bellissima. Quindi crescendo voi, facendo questo vostro viaggio, vedendo il progresso accadere in voi, la maggior parte delle persone in modo naturale, si portano verso quest’orientamento, vogliono semplicemente che anche gli amici, i membri della famiglia, possano avere quel tipo di esperienza. Perché noi, noi stessi, abbiamo avuto le nostre difficoltà, le nostre lotte e quindi sappiamo quanto è stata difficile e faticosa la nostra condizione, e quindi sappiamo come possono cambiare le cose quando noi cresciamo a livello di felicità. E quindi, è semplicemente naturale, il fatto di volere passare del tempo e trovare felicità in questo. Quindi non è che aiutare il circolo dell’anima significa che dovete prendere una seggiola e sedervi di fronte agli altri, e cominciare a spiegargli questo, quell’altro, dire che sei un peccatore, che devi smettere di fare questo, segui le mie istruzioni, non dobbiamo diventare un predicatore, una predicatrice, ma effettivamente connetterci semplicemente con loro, essere presenti per loro, e supportarli, sostenerli nel rivolgersi al loro stato interiore. Sostenere non significa necessariamente che dovete analizzare o giudicare, tutt’altro, anzi, dovreste proprio lasciar stare il fatto di giudicare, semplicemente state presenti a loro, aiutateli, sedetevi insieme, potete fare una Soul Sync Meditation insieme, oppure dare chiarezza su quanto può essere importante guardare lo stato interiore, come ci sono soltanto due stati in cui voi potete vivere, quindi sono delle cose semplici che possono dare inizio a una meravigliosa liberazione interiore. E poi certamente voi tutti sapete dei programmi vari che sono possibili da seguire. Immediatamente fra due o tre giorni, abbiamo il Campo dell’Abbondanza in Svezia. Abbiamo visto molte persone che hanno mostrato il loro interesse da varie nazioni che verranno, e adesso stiamo sentendo di altre persone che vogliono partecipare, e quindi in questo modo voi potete supportare i membri del circolo dell’anima a fare l’ultimo passo per entrare a far parte del Campo dell’Abbondanza. E quindi in questo modo portare questa possibilità in cui loro possono veramente..questa è una delle cose che sono importanti per loro, magari loro non lo sanno e voi invece lo sapete. Quindi può darsi che abbiano il denaro, abbiano conquistato le cose, abbiano il successo, abbiano una famiglia, però la felicità è qualche cosa che è possibile sia che ce l’abbiate oppure no questo. La felicità è qualche cosa che a volte non è presente, o che non viene neanche considerata così importante. Le persone sono sempre di corsa, di fretta, quindi lentamente può accadere la disconnessione. Ecco perché nel corso del tempo, nelle loro vite, mentre continuano a vivere la loro vita nella disconnessione, alla fine si trovano con un’assenza di significato, non trovano più un significato a quello che fanno. Perciò ecco perché noi stessi siamo i primi che tolleriamo queste cose. C’è un piccolo fastidio? Ok, lasciamo che ci stia. E poi alla lunga diventa sofferenza, e poi dopo aumenta e diventa depressione, e quindi si porta con noi una disconnessione e qualunque cosa facciamo a quel punto la sentiamo inutile, ci sentiamo disconnessi, sentiamo assenza di significato, o un senso di solitudine. Quindi più e più noi tolleriamo questa cosa, e più stiamo alimentando questa spirale discendente. Ecco perché questi incontri, queste Call sono molto importanti, per aiutarvi a ritornare e a comprendere e a vedere da voi. Certamente molti di voi, come qualcuno ha anche condiviso, ci hanno detto come hanno veramente avuto sostegno da questi incontri. Non so degli altri che non hanno condiviso, probabilmente anche loro hanno trovato veramente utili e che gli ha portato chiarezza. Ecco questo probabilmente è uno dei motivi per cui vediamo la frequentazione così assidua da parte vostra, ma quello che dobbiamo veramente prenderci qua, è: fino a quanto siamo tolleranti nel continuare in questi stati di sofferenza? 

Perciò se voi semplicemente lasciate che ci sia questa possibilità aperta, e dite: “ci guardiamo dopo”, oppure lo trovate adeguato il fatto di essere tolleranti verso questi stati, magari qualcuno pensa addirittura che è necessario essere arrabbiato, e quindi lo tollerate, magari lo abbellite un po’ con una visione di qualche tipo, come un coprire coi cosmetici, e quindi rischiamo di trovarci continuamente in questi stati di sofferenza. Perciò è importante che portiamo la nostra attenzione e comprendere quello che stiamo imparando da queste Call, e aiutarci con questo a dissolvere i nostri stati di sofferenza. Probabilmente la mente serena è qualche cosa che ci può aiutare, la meditazione della mente serena, e qualche volta in aggiunta alla mente serena, potete anche approfittare degli insegnamenti che voi ricevete ogni tanto. Quindi tutto questo sicuramente, vi aiuterà ad arrivare al punto in cui permettete a voi stessi di rimanere bloccati in questo stato di sofferenza. Perciò una volta che voi vi rivolgete a questo, è lì che troverete che avviene il cambiamento. Non è che state semplicemente cercando di farlo come un’affermazione, perciò, per favore, non pensiate, non crediate, o non voglio che comprendiate male l’insegnamento dei due stati, quindi non è che una volta che voi dovete vedere che siete in uno stato di sofferenza, allora dovete cambiare la postura del corpo, e fare qualche affermazione a voi stessi: “No, io sono in un bello stato”, non è questo che noi stiamo insegnando e dicendo. Perciò ha a che fare con il portare l’attenzione, l’osservazione, al vostro stato. Se state lottando in qualche modo, dovreste fare una pausa, forse dovreste cominciare con 3 respiri consapevoli e portare l’attenzione internamente, e lentamente farvi aiutare dalla pratica della mente serena. Dura semplicemente 3 minuti. Perciò non è soltanto il portare la attenta osservazione al vostro stato interiore, ma quando arrivate al passaggio conclusivo, state anche risvegliando quella parte del vostro cervello che porta consapevolezza, e che a sua volta vi aiuta a essere liberati da questa lotta che va avanti spesso. Quindi vi rende più facile applicare gli insegnamenti per vedere il vostro stato interiore alla luce delle intuizioni o delle visioni. Quindi questo è quello che dovreste ripetutamente fare o cercare di attuare nella vostra vita ed è lì che allora potrete veramente osservare questa differenza drastica su come voi percepirete la vita. Quando farete le condivisioni, saprete veramente quanto questa connessione, questa esperienza di connessione, ha avuto luogo per voi. Non sarà semplicemente una affermazione generica di connessione, ma vedrete esattamente come siete persi, o eravate persi, in questa disconnessione. La disconnessione era lì, era presente. Penso che Mannori abbia fatto riferimento a una maschera che sentiva di indossare, e in questo modo io vedrete dove siete, dove sono i momenti in cui voi cadete negli stati di sofferenza, e questo diventa il vostro apprendimento. La chiarezza che voi avrete nella vostra vita sarà maggiore anche dopo. Adesso quindi, cominciamo con una meditazione della mente serena, e quindi dopo ci porteremo verso la meditazione della presenza. Allora se prima di cominciare c’è qualcuno che vuole fare una domanda, gli possiamo lasciare uno spazio. Sì, Isabella.

Isabella: Sì, volevo solo aggiungere che ho avuto una conversazione con un’amica oggi, e lei ha detto che ha aveva molta ansia per il Campo dell’Abbondanza: “Riuscirò a venire? mi perderò questa opportunità?”, e aveva molti pensieri al riguardo. Quindi veramente stava affondando negli stati di sofferenza. Lei sapeva, lo vedeva da sola che era in questo stato di sofferenza, ma non era in grado di fare una pausa, di riprendersi, e quindi improvvisamente era in ritardo all’ufficio, è andata veloce, ha preso una multa, quindi in più spese, è aumentata la sofferenza. Ascoltando tutte queste cose, penso che la cosa più difficile per molte persone, sia veramente fare questa pausa, prendere la distanza in qualche modo. È molto facile lasciare che le cose crollino senza riuscire a fare la pausa. 

Kiranji: Dobbiamo veramente farci questa domanda: “è la pausa difficile? oppure è che noi ci diamo qualche ragione o qualche spiegazione, giustificazione, per il non fare la pausa?”Probabilmente potrebbe essere che noi stiamo pensando: “Io questa ansia è qualche cosa che non sono in grado di farcela ad andare al corso, non posso farci niente, e quindi è piuttosto ragionevole per me essere ansioso”. Qualcuno potrebbe darsi questa giustificazione, però non è necessariamente così, non è affatto necessario, non è per nulla necessario che noi ci permettiamo a noi stessi di rimanere, permanere in questo stato di ansia. Certo, in definitiva sta a ciascuno di noi la decisione se fare o no questa pausa. Sì, è un esempio molto bello per tutti noi, nessuna ragione può essere considerata una ragione nobile per continuare a permanere in uno stato di sofferenza. Certamente io prenderò un intento per questa ragazza, questa signora, che sia in grado di rilassarsi, e uscire da questo stato di ansia. 

Se c’è qualcun altro che vuole domandare, dire delle cose…va bene, allora adesso cominciamo con la meditazione della mente serena. Quindi sedetevi in una posizione comoda, al vostro posto.

Meditazione della Mente Serena

Ogni volta che siete distratti, disturbati, fate la mente serena. Ogni volta che siete preoccupati dal passato o dal futuro, fate la mente serena. Ogni volta che voi volete ritornare alla calma, fate la mente serena. Sono 3 minuti verso uno stato della mente sereno.

Per favore state seduti con la schiena diritta, in una posizione ferma e dolcemente chiudete gli occhi.

Pratichiamo una respirazione consapevole per 3 cicli e lasciamo che la espirazione sia più lunga della inspirazione.

Riconoscete l’esatta emozione che sta emergendo ora in voi. È irritazione? O ansia? Oppure confusione? O forse è gioia? gratitudine? O amore?

Osservate la direzione del movimento che ha il vostro pensare. È aggrovigliato nel passato? O nel futuro? Oppure è nel presente?

Ora portate l’attenzione al centro delle sopracciglia, visualizzate o percepite una piccola fiammella che si porta dal centro delle sopracciglia, esattamente al centro del cervello. 

Portate l’attenzione a questa fiammella nel centro del cervello per alcuni istanti.

Quando siete pronti, potete sorridere.

Meditazione della Presenza (Kiranji)

Continuate a tenere chiusi gli occhi. Dolcemente portate la vostra consapevolezza al centro del vostro petto. E se volete potete appoggiare anche i palmi delle mani al centro del petto.

Percepite la presenza dell’Intelligenza Universale sotto forma di amore, di radianza nel vostro cuore.

Ad ogni inspirazione sentite il vostro cuore riempirsi con la forza, con il potere del Divino.

Ad ogni espirazione sentite le energie divine che entrano nelle vostre cellule, in ogni cellula del vostro corpo.

Riportate alla memoria ogni bellissima esperienza che avete avuto oggi, lasciate che il vostro cuore sia pieno di gratitudine verso il Divino o l’Intelligenza Universale.

Visualizzate il Divino, l’Intelligenza Universale che sotto forma di luce e di amore entra nelle persone care. 

Sentite le loro vite cambiare per il meglio, diventano più felici, più di successo, con maggiore prosperità, connessione. 

Augurate loro che anche le loro vite siano piene di sincronicità e di pace, che sentano gioia. Immergetevi in questa sensazione e percepite la gioia.

Quando siete pronti, potete rilassarvi, esprimere la vostra gratitudine ed aprire gli occhi.

Kiranji: Grazie a tutti e a tutte e spero di vedervi tutti a Stoccolma al FOA ed anche al Festival dell’Illuminazione.

Isabella: Grazie mille

Kiranji: Prego

Isabella e altri: Grazie e un benvenuto in Svezia, Kiranji.

Kiranji: non vedo l’ora di vedervi tutti. Grazie a tutti e Namaste. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...