Community Call 21/04/2019

Relazioni – puntata 18

Namaste.

 Benvenuti a questa Community Call Europea. Sono molto felice di dare il benvenuto a voi e anche al maestro della O&O Accademy, che è una scuola di meditazione e di filosofia della trasformazione della coscienza umana. La O&O Accademy è nel sud dell’India vicino a Chennay. Questa lezione di viene fornita dal docente della facoltà Kumarj e quindi tutti quanti insieme diamo un caloroso benvenuto a Kumarj.

Kumarji: Namaste. Vi auguro una felicissima Pasqua vi state godendo le vacanze di Pasqua?

So che potreste aver appena finito la Global call. Qualcuno si sta godendo i festeggiamenti della domenica Pasquale. 

Sono felice che molti di voi siate comunque collegati qui per la Community call e quindi continuiamo questa Community call. 

Come tutti voi sapete segue il formato abituale, quindi comincia con le condivisioni, che vengono seguite da domande e risposte, poi abbiamo gli insegnamenti di saggezza e poi un processo meditativo, qualche informazione sul campo dell’abbondanza e infine faremo la pratica Soul Synk con un obiettivo comune.

Condivisioni

Cominciamo con le condivisioni, credo che qualcuno mi abbia mandato delle condivisioni qui.

 Allora questa è una condivisione che viene da, non c’è il nome scritto, quindi è un partecipante O&OC 4 di questo mese ma non c’è il nome. Jenny dal Belgio ha qualcosa da condividere. Non è nella Call quindi la legge lui. 

Grazie per la meditazione dell’altra domenica, non sarò in grado di seguire la prossima lezione, però vorrei condividere qualcosa che ho imparato durante l’ultima meditazione. Mi sono focalizzata sulla mia relazione con una delle mie figlie durante la meditazione, e ho capito presto che ho molta rabbia dentro di me a causa delle esperienze passate con mio padre, mi sono vista come un gatto che fa i graffi, c’era molta rabbia in me, che sono stata scioccata ero arrabbiata perché ero una prigioniera, pensavo di essere una persona amorevole e che avevo già perdonato mio padre, ma era solo uno strato superiore, quando lentamente abbiamo guardato nella meditazione, lentamente sono andate via le catene e adesso mi posso relazionare in modo differente con mia figlia, non solo, con qualsiasi altra persona.

 Lasciate che vi legga un’esperienza di un partecipante del livello 4. 

Dall’anno scorso ho perso la connessione con il mio Divino, sono andato dalla devozione dell’amore a diventare una persona piena di odio e molto arrabbiata verso il mio Dio, oggi ho fatto un pò di contemplazione nello spazio sacro e ho visto chiaramente che quando il mio Divino mi appariva io avevo una profonda compassione verso di lui, attraverso questa realizzazione, ma la mia vera verità dentro, nel passato pensavo di amare Dio, quello che pensavo fosse amore era solo attaccamento ossessione, questa illusione, ci mettevo un sacco di immagini sul mio Dio, una sopra l’altra volevo che il mio Dio stesse in tutte queste immagini che avevo creato, si adattasse quindi continuavo a vivere in questa illusione che avevo fatto per lui dicendo che lo amavo. Quando le cose non andavano come volevo io, sono diventato ossessivo e molto estremo e mi sono isolato da tutta la bramosia e l’amore di tutti e mi sono persa in me stessa, ma la verità è che non amavo Dio, ero solo lì ad ossessionarmi e mi sprofondavo nelle varie immagini che avevo creato di Dio per intrappolarmi in questa disillusione, niente era reale per me, per farmi arrabbiare, era solo un’illusione, niente di reale dalle mie ossessioni, quindi la scoperta di oggi mi ha fermato da questa immagine illusoria di Dio e sento pace nel mio cuore e anche ha calmato questa rabbia verso Dio e mi ha fatto anche improvvisamente capire la rivelazione della sfera dorata che ci ha detto Kumarj durante il P&G 3 anni fa, Qualcosa come Dio è onnipresente ora non ricordo bene la frase. Il potente insegnamento della OC4 mi aiuta a liberarmi da questa condizione, e mi aiuta a riconnettermi con il mio vero Dio in vari modi, l’OCAC mi aiuta anche a smettere di cercare per tutte le cosiddette tecniche spirituali e mi fa fare le cose seriamente e mi fa vedere seriamente quanto è importante avere una trasformazione. Forse il processo di oggi mi fa vedere tutte queste cose, perché le cose che partono dalla inconsapevolezza sono pericolose e così posso diventare più focalizzato e avere la trasformazione vedendo più la mia verità interiore, ciò che ho imparato è che Krishnaj e Prethaj con la loro saggezza riportano tutti al potere della vita stessa, quando cercavo Dio cercavo liberazione, ma ero sempre inerme e venivo intrappolato di nuovo nelle solite cose, volevo liberarmi ma avevo sempre più sofferenza, mi portavo da un illusione a quella successiva, adesso sto capendo che questo tipo di cercare è come avere tante verdure e non sapere come cucinarle, Quindi o devo imparare a cucinarle o continuare a digiunare, morire di fame, quindi ho avuto oggi un pasto e lo chiamo un miracolo, ma poi dovranno venire anche i prossimi pasti. Io sarò di nuovo lì a scatenare la mia rabbia, il mio senso di colpa, il giudizio, non accettare le cose e a ossessionarmi ancora? Si fa questa domanda. Ma quello che ho imparato da Krishnaj e Prethaj, e dai loro insegnamenti è che mi aiuta molto l’insegnamento di come diventare un cuoco della vita stessa, sollevando la coscienza e la trasformazione, non importa quale sia il tipo di condizione o di difficoltà noi abbiamo il potere di affrontarle se ci portiamo dalla limitatezza alla illimitatezza e il processo stesso mi porta molta gioia e fiducia. Sono molto grato per l’Accademy e Krishnaj e Prethaj. Questa è una bellissima esperienza.

C’è un altro partecipante che anche lui vuole condividere. 

Adesso siamo qui alla O&OAC4 all’Accademy, questo corso è un programma che è stato creato da Krishnaj e Prethaj alla O&O Accademy e ci dà una grande evoluzione nella coscienza in cui voi trascendete la sofferenza e guarite il cuore. Questo corso ha degli insegnamenti così profondi che ci danno un profondo insegnamento sulla vita in una maniera che non si trova altrove. Un po’ di tempo fa qualcuno aveva cominciato a dire che questo programma era diventato del tutto secolare che non c’era Divino nel programma e che era solo focalizzato sulla coscienza. Ma questo non è vero questo corso Cerchio dell’Abbondanza OCAC, riguarda tutto il Divino, ogni giorno siamo a Ekam  il campo da gioco del Divino, ogni giorno abbiamo dei Diksha molto potenti, ogni giorno abbiamo dei profondi insegnamenti, dei processi delle profonde intuizioni, una grandissima crescita di coscienza, trascendiamo la sofferenza, ci sono meditazioni, connessioni condivisioni, delle grandi liberazioni, tutto questo posto mi ha totalmente trasformato ed è successa la stessa cosa a tutti gli altri partecipanti. Lo ripeto ancora una volta, questo corso riguarda solo il divino chiunque voglia avere di nuovo la connessione sicuramente dovrebbe visitare questo posto il prima possibile. Questa è un’altra persona che ha condiviso il suo viaggio.

 Una terza persona che condivide.

Come abbiamo avuto gli insegnamenti di questa settimana, abbiamo paura di perdonare per paura di essere sconfitti. Mi stava portando ancora più profondamente alla connessione con questi insegnamenti. Ho sentito dopo aver avuto  gli insegnamenti di Krishnaj e Prethaj il tuo dolore ti ferisce il tuo perdono ti guarisce, è avvenuto qualcosa di profondo in me, c’è stata una situazione nella mia vita in cui io sentivo dolore, tra gli altri, questa situazione non riuscivo a lasciarla andare anche se io lo volevo tanto quando mi è stato dato questo insegnamento da Krishnaj e ci ho riflettuto sui miei dolori e le mie ferite, ho capito quanta sofferenza mi aveva dato questo dolore, questa ferita e come mi stava distruggendo tutta la bellezza in questa relazione. Quando ho capito questo improvvisamente ho capito quanto era inutile rimanere agganciata a questa ferita, in quel momento è avvenuto da solo un perdono, una voce mi ha detto che non è così tanto male, le parole che sono state dette quel giorno non erano così tremende dopotutto, erano la sorgente del dolore. Dopo che questo dolore è andato la persona è stata completamente perdonata, internamente senza interferenza, tutti gli insegnamenti che vengono dati nella Community Call sono connessi in un modo molto bello. Già la scorsa settimana ho cominciato a comprendere quanto è importante per me perdonare e quanto è importante per me imparare questo, e questa settimana dopo aver avuto il nuovo insegnamento mi ha colpito come qualcosa di pesante quanto è importante per me padroneggiare questa arte. Questo è uno strumento eccezionale che mi può aiutare a uscire da tanta sofferenza invece di sprofondare in stati di sofferenza, posso immediatamente perdonare le altre persone, perché ho compreso quanto è importante fare questo, e risparmiarne in sofferenza e mi risparmia anche il fatto di dare giudizio sugli altri tutte le brutte cose che facevo, posso veramente vedere che tutti sono coinvolti in un modo positivo è più io capisco l’importanza del conoscere questa arte di perdonare e più ne beneficio. Comprendendo questo va a mio beneficio perché alla fine dei conti il dolore fa male a me, invece di stare agganciato al dolore immediatamente ho perdonato e ho potuto sentire o non è poi così importante. Questo è un dolore che mi portavo indietro per vari mesi, è semplicemente cessato, non mi interessa più quello che mi ha detto o non mi ha detto è stato un molto facile liberatorio immediatamente dopo questo ho compreso che tutto il dolore se ne era andato, è stata una cosa straordinaria e mi ha data tanta libertà ho capito chiaramente che dovevo imparare a fare questo in maniera regolare imparare come perdonare perché questo è quello che mi continuerà a tenere in buona salute, forte del successo, invece di rimanere agganciato a questo stupido dolore che mi fa solo del male. Ho capito profondamente quanto è importante perdonare, perché ci sono tante persone nella mia vita e ho capito che era molto stupido da parte mia continuare a farmi del male. Veramente ho compreso profondamente quanto è importante per me. Mia profonda gratitudine per questa opportunità settimanale di imparare grazie. 

Molto bello molto bello questa intuizione e queste esperienze.

domande

 Adesso andiamo a vedere qualche domanda. Ce ne sono due. Anche qua c’è una domanda senza nome. 

Quando una relazione crolla e tu cerchi di rimetterla a posto, cosa dovresti fare per liberarti e lasciare andare tutto, oppure per guarire la relazione?

 Allora andiamo a vedere questa cosa. Quando tu vuoi veramente guarire una relazione cosa dovresti fare per liberarti dalla sofferenza che emerge nella relazione?

 Questa è la domanda precisa. Quindi le opzioni sono: devo lasciare andare tutto o stare dietro e guarire la relazione?

 Prima di tutto andiamo a capire cosa significa lasciare andare ok. 

Molto spesso la gente fraintende, rinunciare e lasciare andare che sono proprio due cose diverse. Anche mentre ne parli qua il significato che tu dai a lasciare andare è rinunciare ma non è la stessa cosa e tra parentesi non puoi mai lasciare andare qualunque relazione, puoi solo rinunciare puoi solo lasciare che se ne vada, quindi se vuoi veramente guarire la relazione, che la persona sia lì  fisicamente o che sia separato ciò che è molto importante è che devi guarire quella relazione e tra parentesi è molto importante che nel guarire questa relazione l’altro non è affatto necessario può trattarsi di odio o di amore, avviene solo dentro di te, non ha niente a che fare con la l’altra persona. Quindi tanto per cominciare è che devi comprendere che guarire la tua relazione è un processo un lavoro è una responsabilità che devi prendere per conto tuo, non puoi dire io non sono in grado di guarire la relazione, perché l’altra persona non sta collaborando, perché non è il tipo di guarigione di cui stiamo parlando, ciò che devi lasciare andare e devi lasciare andare il dolore, la ferita che hai quella relazione, in modo che avviene il perdono e la relazione viene guarita. Beh dal punto di vista pratico e funzionale tu puoi volere stare con quella persona oppure non vederla, questa è una tua scelta, ma ovunque tu sia nel tuo cuore tu non devi mantenere nessun tipo di dolore o ferita mantenendo in mente l’altra persona come una ragione di questo dolore, questo è pericoloso. Stare con quella persona e tenerle il muso è la cosa peggiore, lasciare la persona ma se ancora non hai guarito la relazione è importante portare attenzione a questa cosa perché se non ci porti attenzione e altrettanto brutta la cosa. Quindi il perdono e la guarigione sono qualcosa che devono avvenire dentro di te a prescindere che tu veda quella persona o no e quindi per vedere la verità di quello che dice Krishnaj che il dolore addolora te e il perdono ti guarisce. Se tu vedi l’insegnamento capirai quanto è importante per te veramente lasciare andare il tuo dolore in quella relazione. Poi ovviamente una volta che hai lasciato andare la ferita dentro di te qualunque cosa dica il tuo cuore, puoi farlo, puoi stare con quella persona, puoi non starci. Questa è una tua scelta. Ti è chiaro?

L’altra domanda è: Kumarj viene da Christine a quanto pare ho una relazione non risolta con un figlio di 26 anni. Sia io che mio marito abbiamo questo problema con il figlio nonostante tutti gli sforzi e le preghiere quotidiane, le Soul Synk, mente serene, lui porta a me mio marito fuori dal nostro equilibrio, in continuazione. Siamo stati minacciati da lui economicamente la cosa mi fa molto male anche se io non voglio e cerco di tenere le cose in armonia comunque è terribile. Prhetaj ci ha detto di lasciare andare la vibrazione, andare in questa armonia di vivere in un bello stato, ma io non ci sono riuscita. In particolare quando lui cerca di fare ancora questo. Cosa posso fare per non soccombere, non voglio odiarlo, ma è una cosa tremenda, non so come lasciare andare, ho cercato per settimane, quotidianamente, giorno dopo giorno a volte. 

Si è bloccata la linea.

Tornando alla domanda della nostra amica, questo non è un problema irrisolvibile con tuo figlio, ciò che sta accadendo a te, è che tu non riesci a dargli nessun consiglio e neanche a cambiare delle cose nella sua vita, quindi devi diventare un pochino severa. Questa è una cosa molto pratica. Ma riguarda al dolore che tu stai portando dentro devi essere in grado di essere presente per ascoltarlo, anche se lui risponde in modo molto duro, cerca almeno di essere presente a lui senza alcun tipo di giudizio, quindi fintanto che tu analizzi le sue parole o dai un significato alle sue parole, fintanto che tu cerchi di comprendere il suo comportamento, ovviamente tu vedi quello che c’è alla superficie, ma al ciò che tu devi fare, ciò che hai bisogno è di andare un po’ più in profondità dentro, e quando lui urla o cerca di farti del male o è abusivo, tu devi entrare in contatto con il dolore che tu stai vivendo, devi portare attenzione al tuo stato interiore che è ovviamente uno stato di sofferenza. Da quello stato di sofferenza puoi fare una Soul Sink o una mente serena per trasformarlo in un bello stato. Quando tu poi ti porti in un bello stato, anche solo per qualche secondo o qualche minuto, in quei momenti, a quel punto ti puoi connettere con tuo figlio. Quando noi diciamo connettere, non intendiamo parlargli, semplicemente percepisci quello che lui prova, e ciò che accade è che tu sarai in grado di comprendere la sofferenza che sta sotto al suo comportamento. Quando tu sai che lui sta soffrendo, tu comincerai ad avere compassione per lui. Quando tu hai compassione per lui, ciò che accade è che il modo in cui tu hai lavorato per uscire dalla tua sofferenza, sarai in grado di fare lo stesso duro lavoro per assicurarti che anche tuo figlio posso uscire dalla sua sofferenza. Ti porterà in un tipo di azione che sarà guidato dalla tuo stato interiore di connessione e compassione che effettivamente farà sì che tuo figlio non ti odi non ti giudichi, ma piuttosto sentirai la connessione e farai la giusta azione, non lo odierai e ti porterai anche in un bello stato. Quindi il modo per uscirne è lasciare andare il tuo dolore. Quindi fai prima una mente serena, cerca di connetterti con la sofferenza di tuo figlio, percepisci la sua sofferenza e automaticamente non potrai stare lì inerme ma ti assicurerai che anche lui si possa liberare dal suo stato di sofferenza o che si porti in un bello stato. Questo è quello che accade. Quindi hai bisogno di lavorare su di te stessa per portarti in un bello stato poi connetterti sentire la compassione e poi agire con un’azione che parte dal tuo bello stato di compassione, che nasce dalla compassione. Questo è quello che si potrebbe fare. Fintanto che tu continui a giudicarlo nessuno dei due starà bene. Quindi prima di tutto devi stare bene tu trasformando il tuo stato interno allora sì che potrai impattare la sua vita. Questo è il modo di affrontare il problema. Ti è chiaro? Vi è chiaro, è chiaro per tutti voi.

Quindi ci sono delle altre domande? Qualcuno che vuole fare una domanda prima che procediamo oltre? Nessuno.

insegnamenti

Va bene allora passiamo all’insegnamento.

Come sapete noi siamo nella serie delle relazioni e come vi avevo detto ci vorrà del tempo 4-5 mesi perché c’è tanto, tanto, da imparare sulle relazioni. 

Per cui adesso impariamo da Prethaj.

Allora adesso andiamo a capire che cosa ci vuole dire di questa bellissima intuizione.

Prethaj dice: Questa è una particolare intuizione molto specifica per le relazioni intime.

I problemi nel matrimonio spesso affondano le radici molto prima del matrimonio stesso. Cioè cominciano col vostro concetto di matrimonio. Quindi per capire meglio, potremmo avere bisogno di farci alcune domande molto seriamente. La domanda che ci ha fatto Prethaj. Quale pensate sia la vostra visione di un matrimonio ideale o di una relazione di coppia ideale. Qual è la nostra idea di amore, di impegno e fedeltà impegno e fiducia e da dove vengono queste idee. Allora chiudete gli occhi per qualche momento e riflettete, riflettete nelle nostre vite, e controllate, fatevi questa domanda. Qual è la credenza che io ho su un matrimonio ideale, su una relazione di coppia ideale. Quali sono le vostre idee di amore, fedeltà, fiducia, impegno e da dove vi sono arrivate questi tipi di idee. Quindi adesso potete aprire gli occhi. 

Quindi la maggior parte di queste idee, le loro fondamenta potrebbero derivare da esperienze di infanzia. Diciamo che magari nella vostra infanzia potreste avere avuto una preferenza per una particolare cosa o averla sentita dire e quello che dovete capire è che queste idee sono molto antiche, molto vecchie e non ha una nessuna rilevanza nella vostra vita attuale. Fondamentalmente i problemi cominciano dalle risposte e dall’espressione del vostro partner che non stanno nel vostro schema di riferimento delle idee. Per esempio c’è un dottore che è venuto qua, una dottoressa, la sua idea di amore, di impegno è che il marito deve amare lei e solo lei, ma quando lei ha scoperto che il marito è altrettanto amorevole nei confronti dei propri genitori, lei non ha realmente saputo digerire questa cosa e questa le derivava dal fatto che lei nell’infanzia era la figlia maggiore e quando è arrivata un’altra sorellina l’attenzione dei genitori è stata suddivisa e quindi la cosa non le è piaciuta e quindi il suo concetto di amore è che l’altra persona deve essere presente solo per lei e nessun altro. Quindi noi possiamo osservare questo e vediamo come figlio come bambino, fai un esperienza in cui il tuo ideale di amore fondamentalmente è quello che l’altra persona deve essere presente soltanto per te e quindi lui o lei non deve dare nessun tipo di attenzione o di amore a nessun altro. Quando dopo il matrimonio questo non è accaduto, e ha visto che  il marito dava amore, attenzione anche ai genitori, questo incominciava a darle fastidio dentro e alla fine hanno divorziato, dopo che avevano avuto un bambino e dopo ha perso tutta la fiducia nell’amore stesso, non credeva più che nessuno potesse amare qualcun altro. Quindi ciò che dovete capire, ciò che occorre capire che questi problemi cominciano quando l’espressione del vostro partner non si adattano in quello schema o in quelle idee che voi avete su quella particolare relazione, sulla fedeltà, l’impegno, l’amore, quindi piuttosto di riconoscere che voi e il vostro coniuge avete idee diverse, voi state a indulgere nel cercare di cambiare le idee dell’altro o dell’altra, e quando cercate sempre di aggiustare l’altra persona, ma l’altra persona non è disposta ad ascoltarvi, che cosa succede? Che queste relazioni finiscono nel caos e tutti hanno una vita molto triste miserevole. Ecco perché Prethaj, ci dice pensateci su. Quando noi immaginiamo che i nostri problemi è cominciato dopo il matrimonio dovremmo portare consapevolezza al nostro alle nostre idee ai concetti e alle esigenze che noi gli richiediamo al partner o nel matrimonio. Effettivamente vi potete liberare dai conflitti non necessari superflui, fintanto che noi non portiamo attenzione a questo, fintanto che continuiamo a lottare a battagliare per cambiare l’altra persona invece di portare l’attenzione alle nostre idee e concetti allora perché vediamo che il coniuge non si adatta, allora non riusciamo a vedere il quadro completo e quindi ciò che accade ovviamente è che tutti questi conflitti superflui possono cessare e noi diventiamo intimi, ovviamente se riusciamo a farlo se riusciamo a portare attenzione. Quindi tutti pensate che sia importante ridurre la distanza tra voi e il vostro compagno o compagna? Quindi adesso andiamo a fare la meditazione. Quindi seguiamo la meditazione guidata da Prethaj, in modo che porti la consapevolezza alle vostre idee e concetti e esigenze che sono diventati la radice per i vostri problemi e quindi andiamo a fare questa meditazione.

Trovate alcuni momenti per connettervi con qualcuno che vi interessa.

Per favore prendete un paio di respiri lenti e profondi, chiudete gli occhi e diventate consapevoli del viaggio che fa l’aria per entrare nel vostro corpo.

Connettetevi con qualcuno che vi interessa, per favore fate un paio di respiri lenti e profondi, diventate consapevoli del percorso che fa l’aria per entrare e uscire dal vostro corpo.

Sedetevi in una posizione comoda e chiudete gli occhi. Inspirate profondamente dal naso ed espirate lentamente della bocca con totale consapevolezza. Facciamolo per 7 cicli di  respiro.

Qual è la natura della vostra relazione con l’altro? Ci sono degli attriti oppure c’è comprensione e alimenta l’un l’altro. Siete preparati a fare tutto quello che occorre per portare maggiore gioia e amore in questa relazione. Andate a vedere quali sono le resistenze che possono esserci a livello mentale e fisico, per essere disposti a quel fare quello che occorre.

Visualizzate il partner della vostra vita e vedetela, o vedetelo. 

Ora chiedetevi che cosa mi occorre per lasciare andare e per far accadere questo: che ci sia una relazione amorevole.

Questo può essere un momento bellissimo, per mantenere questa sacra intenzione o preghiera perché possiate lasciare andare un’idea sull’amore e per rendere più importante l’amore reciproco.  

Per favore ritornate più volte possibile a questa comprensione: che i problemi nel matrimonio spesso hanno origine molto prima del matrimonio e cominciano con il vostro concetto di matrimonio. Namaste. Abbiate  una bellissima giornata in un bellissimo stato.

Adesso potete gentilmente aprire gli occhi.

 Prima di fare la pratica della Soul Synk, tutti voi sapete che, nel giro di 10 giorni avremo il campo dell’Abbondanza a Lindau e quindi saranno 5 viaggi di vita, 4 segreti sacri e tre risvegli a tre aspetti della vostra coscienza. Quella calma, quella connessa e quella creativa di coscienza. In modo che potete creare un impatto nell’abbondanza nella vostra vita, che comincerà a impattare anche tutti gli altri aspetti della vostra vita, grazie al quale voi diventerete una persona che può creare un campo di abbondanza intorno a sé. Non è un corso di 4 giorni, sono 4 giorni di apprendimento, seguiti da un viaggio di altri 28 giorni di meditazione tutti insieme on line. Per avere chiarezza in ogni dettaglio o insegnamento che vi viene dato in modo che abbiate una comprensione completa di che cosa significa vivere in un campo di abbondanza o che cosa significa generare un campo di Abbondanza. Io so che alcuni magari sono già venuti l’anno scorso al campo dell’Abbondanza, ma quello che accadrà quest’anno è completamente molto più e nuovo e sarà proprio diverso da quello che avete percepito, vissuto l’anno scorso. Quindi coloro che pensano l’ho già fatto, ne avete avuto un assaggio questo è vero, però adesso saprete che quello che accadrà è ancora più profondo. Quindi se qualcuno non ha ancora preso la decisione o sta pensando se farlo o no penso che questo sia il momento in cui potete prendere una decisione. Chiunque voglia prendere questa decisione di fare parte del campo dell’Abbondanza a Lindau pregherò con tutto il cuore perché voi possiate partecipare e se voi prendete un forte intento e prendete questa decisione, tutto l’universo arriverà ad aiutarvi per assicurarsi che voi facciate parte di ciò, ma se voi stessi non avete chiarezza nella testa l’universo magari non è in grado di aiutarvi. Quindi se voi sentite questa chiamata dentro, se fate questa decisione nel vostro cuore, dite si voglio fare parte a Lindau del dell’Abbondanza, mantenete questa intenzione ora, con la Soul Synk e noi pregheremo per tutti coloro, chiunque che voglia con il cuore sinceramente fare parte di questo corso o parte di questo viaggio del campo dell’Abbondanza. Ci sono queste limitazioni della mente che ci portano alle impossibilità pratiche che dicono, ho già un impegno, non ho abbastanza soldi, il mio capo magari non mi dà le ferie, questi sono degli aspetti pratici, ma voi non conoscete il potere del Divino e il potere dell’intelligenza universale, di quello che può veramente fare per superare gli ostacoli se la vostra intenzione di venire è molto forte. Quindi manteniamo un intento per tutti coloro che hanno questo forte intento o intenzione interna che vogliono venire a fare parte di questo viaggio, che loro siano in grado di farcela e lasciamo che tutto l’universo li aiuti e lasciamo che accada un grande miracolo perché ne facciamo parte. Vogliamo farlo adesso? Fantastico e tra parentesi dovresti anche sapere che l’ecosistema è molto importante per noi. Diciamo che voi venite e avete una possibilità, cercate di spiegare ai vostri amici e parenti che possono anche loro, se vogliono partecipare, perché voi non potete vivere la vita indipendentemente da loro e anche loro non sono indipendenti da voi. Quindi il vostro stato influenza loro e il loro stato di sofferenza influenza Voi e viceversa. Quindi insieme potete avere un bellissimo campo che può influenzare tutta la famiglia e aveva più sincronicità nella vita, e avere delle bellissime esperienze. Allora vogliamo fare la pratica della Soul Synk insieme mantenendo questo intenzione? A posto. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...