Community Call – 07/04/2019

Relazioni – puntata 16

Namastè, bentornati al nostro appuntamento settimanale. Il formato come al solito della Call è cominciare con le Condivisioni, che, come sapete, sono molto importanti, perché quando condividete, avete chiarezza e sicuramente è un modo per riconoscere tutto ciò che avete ricevuto e quando gli altri ascoltano le vostre condivisioni, ne beneficeranno immensamente, perché magari hanno avuto una situazione simile alla tua o gli capiterà una situazione simile alla tua e a potranno risolvere. Quindi cominciamo con le condivisioni. Poi ci saranno le domande e le risposte. E poi continueremo con la serie delle relazioni in cui ci concentreremo in particolare con la connessione con sé stessi.  In questo contesto ascolteremo Preetaji e poi faremo una meditazione. Poi faremo la Soul Sync tutti assieme, con un intento comune e finiremo così. E dura dai 75 ai 90 minuti. Quindi cominciamo quindi con le condivisioni dal vivo

CONDIVISIONI

Se non c’è nessuno che ha qualcosa da condividere, passiamo alle domande.

DOMANDE

Jenny:Alcune volte ci sono molte cose offerte da parte della O&O Academy da parte di tutti i corsi di vario genere, per me alcune volte è difficile capire qual è il più importante per me. Per esempio il FOA e anche i corsi in India, e quindi dato che non me li posso permettere tutti quanti, allora decido magari di andare al corso in India. Ma poi dopo si fa tanta promozione: “Ah no, devi andare al FOA, devi andare al FOA”, e quindi io mi sento come se mi stessi privando di una possibilità e allora magari do la precedenza al FOA e non vado in India. Sono confusa, e delusa perché non riesco a fare tutto, non capisco quello che devo fare.

Kumarji:Questa potrebbe essere una domanda comune a molti di voi. La O&O Academy ha tanto da offrire, veramente tanto. Quale sia la giusta strada per te, nel caso tu abbia risorse limitate, quindi come fai a scegliere. Tanto per cominciare, ognuno di voi deve avere una visione molto chiara, che è imparare a vivere in un Beautiful state, uno stato bello. Il modo più veloce e semplice, è venire alle Comunity Call, nelle quali è stata data tantissima conoscenza, tantissimi insegnamenti e ogni settimana se sentiamo tutti gli insegnamenti e cominciamo ad applicarli nella nostra vita, già così avrai una comprensione di come portarti in uno stato bello. E quando cominci ad imparare a vivere in uno stato bello, in questo stato sarai naturalmente connesso e in uno stato di connessione, quando sei presente alla tua vita, in questo stato di connessione, di coscienza, nello stato espanso di connessione saprai esattamente cosa fare.

Facciamo un esempio. Hai una situazione con la tua salute. In uno stato espanso di connessione, hai una situazione con la tua salute e quando sei presente al tuo corpo e alla tua condizione e sei connesso con il tuo corpo, saprai esattamente lo scopo e cosa dovrai fare. Potrebbe non essere la stessa cosa per tutti, ma qualcuno che è molto connesso con il suo corpo, potrebbe sentire che deve fare un processo particolare in India, oppure per qualcun altro potrebbe sentire che deve andare ad Ekam, magari andare al Festival dell’Abbondanza. Qualcun altro che deve fare lo Stress Detox, per qualcun altro potrebbe essere andare alle prossime Community Call per capire come devo gestire queste cose. Il tuo stato interiore di connessione, ti guiderà esattamente nel tuo cammino, per discernere tutto ciò che è stato offerto dalla Accademia. Questa è la via. Quindi devi sostenere il tuo stato interiore, devi portarti in uno stato bello di connessione, e dallo stato espanso di connessione, devi connetterti con la tua situazione di vita, al tuo corpo e qualunque siano le tue situazioni, nello stato di connessione ti verrà rivelato e dopo devi seguire il tuo cuore e devi fare quello che il tuo cuore ti dice. Quello che succede è che quando il tuo stato interiore diventa sempre più connesso, l’intero universo si sincronizza con te. In altre parole, l’intero Universo comincerà ad allinearsi in modo tale che comincerà a portarti un sacco di sincronicità nella tua vita. Quindi il programma di salute si è connesso con il tuo corpo e ha capito che doveva andare al Festival dell’Abbondanza, quello che è successo è che al fine di renderlo possibile, l’intero universo si muove per rendere magie nella tua vita e magari ti danno le ferie, trovi i soldi, trovi un buon rezzo per il tuo viaggio, per il tuo biglietto, trovi l’albergo ad un buon prezzo. Tutte queste cose capitano quando vieni qua in India, potresti avere un tipo di liberazione che ti porta alla coscienza dell’abbondanza e da questo stato puoi cominciare a sentire che è veramente il momento per te di contribuire. Ed improvvisamente qualche altra cosa ti si apre, magari puoi incontrare degli amici che siano in situazioni difficili, connetterti con loro e magari suggerire loro di andare al FOA. Magari sono pronti ad andare ma non sanno come. Magari ti chiedono di andare con loro perché hanno bisogno di aiuto. E tutto l’Universo comincia ad aiutarti. Devi desiderare e le cose cominciano ad accadere, ma devi cominciare da qualche punto. Se non cominci da nessun punto, non arrivi da nessuna parte. Quindi devi cominciare dalle Community Call, che stai comodo a casa e devi soltanto connetterti, devi avere la passione per veramente entrare in connessione con questa chiamata. E imparare così a trasformare il tuo stato interiore e portarti in uno stato bello, in uno stato di connessione con le tue situazioni di vita. E quando senti la connessione, qualunque cosa si riveli a te, la devi seguire e portarla avanti. Arriverà un momento nel tempo in cui non saprai, sentirai che non stai perdendo niente, perché ogni desiderio che fai, comincerà a manifestarsi e a realizzarsi. 

Oggi pomeriggio stavo parlando ad un gruppo di persone del Regno Unito. Uno di loro che conosco molto bene, stava raccontando come ora era concentrato sulla sua carriera e quindi come si sarebbe allontanato dalle cose spirituali. L’idea nasce da una coscienza separata. Ogni volta che stiamo separando la vita spirituale dalla vita mondana, questo è già di suo uno stato di sofferenza. Non ci sono due vite. Perché la tua vita spirituale è complementare a quella mondana e viceversa. Non puoi separarle, non c’è verso di separarle. Devi imparare gli insegnamenti spirituali e ad applicarli alle tue situazioni di vita cosicché puoi portarti in uno stato bello, e così puoi sostenere qualsiasi sfida che ti sta accadendo nella vita mondana. E nella tua vita mondana, mentre lo fai, sarai in grado di connetterti sempre di più e di coltivare sempre di più il tuo stato bello. Quindi non puoi separare le due cose. Se pensi di separare per un tempo la tua vita spirituale da quella mondana, vuol dire che stai dividendo la tua vita e sappi che non ci sono due cose separate, una vita ed entrambe le componenti ne fanno parte. Se senti la connessone e senti che veramente vuoi attraversare qualcosa, devi fare qualcosa, devi farlo, cosicché potrà aiutare la tua vita mondana. E ti aiuterà fare cose della tua vita mondana in modo appropriato e in questo ti aiuteranno nella tua vita spirituale, perché sono connesse. Alcune persone pensano: “Ah mi prendo due anni fuori dal lavoro, così mi concentro sulla spiritualità.” Anche questo è più una idea che una realtà. Questo tipo di apprendimento, cioè di prendersi magari due anni sabatici per la spiritualità, l’idea è buona, ma nei due anni, non è che tu impari due anni di spiritualità, in realtà perderai tempo nell’ossessione di voler diventare una persona spirituale. Non puoi separare la tua vita mondana da quella spirituale, perché le due sono assolutamente interconnesse. Quindi che questo sia molto chiaro. Ogni momento che spendi nella spiritualità, ti aiuta nella vita mondana e viceversa, ogni momento che spendi nella tua vita mondana, ti aiuta a crescere nella tua vita spirituale. Devi portare gli insegnamenti spirituali nella vita mondana e la prosperità della vita mondana nella spiritualità. Chiaro?  Più hai chiarezza, più le cose fluiranno in modo più veloce, meno chiarezza hai riguardo a ciò che vuoi fare, più rimarrai bloccato, farai un sacco di cose, ma non concluderai nulla. E soltanto imparando ad avere chiarezza e la prima cosa da vedere è la verità del tuo stato interiore, quindi fai la Soul Synk, la Serene Mind, e cosicché puoi portarti in stato bello. Specialmente nello stato bello di connessione, è molto importante. Quindi connettersi significa essere presente, essere presente a tutto ciò che c’è. Quando ti connetti, le cose diventeranno chiare, perché lo scopo verrà rivelato e avrai una visione e la tua azione sorgerà e verrà la chiarezza e diventerai inarrestabile. 

Isabella:É una grande spiegazione e molti hanno questo tipo di confusione. 

INSEGNAMENTI

 Vediamo questo stato di connessione nelle relazioni. Vediamo la relazione con sé stessi.La settimana scorsa stavamo vedendo la connessione con il proprio corpo, che sostanzialmente è essere presenti al tuo corpo fisico e ai suoi bisogni. Quando ti connetti al tuo corpo, saprai esattamente cosa devi fare per il tuo corpo. La scorsa settimana abbiamo visto invece, la connessione con le tue emozioni e i tuoi sentimenti. Questa settimana faremo un passo più in profondità: essere in grado di essere presenti ai tuoi pensieri e alle tue percezioni.Pensieri, emozioni, percezioni, così come sono questi, così sono le tue relazioni.

Quindi dipendendo dal tipo di pensieri che attraversano la tua mente, dipendendo dalle emozioni che sorgono in te, dipendendo dal tipo di percezione che hai sui vari aspetti della tua vita, queste cose hanno importanza e definiscono come saranno le tue relazioni. Se avrai una relazione connessa o disconnessa. Ogni volta che i nostri pensieri, tutto il tempo sono molto ossessivi in natura e ti portano o al passato o ti spingono al futuro, perché questa è la natura intrinseca del pensiero, in più se osserviamo alcune volte un certo pensiero può andare intorno, girare in cerchio all’infinito. Quando sei in grado di essere presente al tuo pensiero, quello che succede, è che osserverai quel pensiero specifico, quella serie di pensieri, e quando lo vedi che gira in circolo, sappi che porterà un’emozione dentro di te e quella emozione deciderà quello che sarà il tuo stato d’animo. Se non sei presente all’emozione, se una emozione è negativa e non ti connetti per dissolverla e anche se sei in una situazione positiva non sei connesso e non la curi, diventerà il tuo stato d’animo e non avrai nessun controllo, poco controllo su di esso. E siccome non hai visto l’emozione, diventa il tuo stato d’animo e ti porterà ad un’azione impulsiva o ad una decisione sbagliata. Le azioni impulsive sono azioni in cui non c’è nessuna distanza di tempo tra pensiero ed azione. E questo accade per la maggior parte di noi. Per esempio, nella rabbia prima agisci e poi pensi. Sì o no? Trovi tuo figlio che torna tardi a casa, nel momento in cui entra, la prima cosa che fai gli urli contro. È la tua zione impulsiva. Poi dopo l’ascolti. Facciamo che trovi tuo marito che pure lui torna molto tardi. Prima di tutto gli urlerai contro o farai dei gesti di rabbia, e poi dopo sarai in grado di ascoltare quale potrebbe essere stato il problema. 

Queste sono azioni impulsive. Devi capire che quando le tue azioni impulsive derivano dal tuo cattivo stato d’animo e dai tuoi stati limitanti, dalle tue emozioni negative, cioè stati di sofferenza, ti porterà sempre alla distruzione della relazione. Ecco perché le tue percezioni, emozioni e pensieri definiscono le tue relazioni. Quindi le tue relazioni dipendono dai tuoi pensieri, dalle emozioni e dal tipo di percezione che hai in quel momento. Quando un pensiero diventa una emozione e l’emozione di come percepisci la situazione, deciderà se avrai una azione impulsiva o una azione ragionata. Molto spesso quando non riesci ad osservare il tuo pensiero, quando non riesci ad osservare l’emozione, quello che succede è che sarai veramente di cattivo umore e quindi la tua percezione sarà sempre molto negativa ed ovviamente farai una azione impulsiva che distruggerà la relazione. Sia una relazione di coppia o genitoriale o con gli amici, con il capo e i suoi subordinati, questo si applica a qualunque relazione. Quindi stavo dicendo, non è che devi cambiare solo le percezioni, le percezioni sono guidate dallo stato interiore. 

Una madre torna dal lavoro e ha avuto una giornata terribile al lavoro, e sta quindi in uno stato di sofferenza, entra in casa, vede i suoi bimbi che giocano nel giardino. Immediatamente la su percezione sarà: “questi bambini non stanno studiando molto”. Quindi si porta all’azione e magari li richiama in casa e li fa lavorare, o li rimprovera. La stessa madre, poniamo invece la domenica mattina, si è svegliata molto rilassata, e vede i bambini che stanno studiando, ma siccome lei è in uno stato diverso vorrebbe dire ai suoi figli. “Ma dai anche di domenica studiate. Andate e giocare!” La sua percezione ora è che i bambini stanno studiando troppo. Quindi osserva come le tue percezioni sono così tanto dipendenti dal tuo stato interiore. E il tuo stato interiore dipende a sua volta molto dai tuoi pensieri. Diciamo che i tuoi pensieri stimolano il tuo stato interiore. E le tue azioni quando sono impulsive e negative, distruggeranno la relazione. Immaginiamo che tu ti trovi in una percezione bellissima e senti tanto amore, allora le tue azioni nutriranno e aumenteranno la relazione, ecco perché Krisnaji e Preetaji dicono: “Così sono i tuoi pensieri, le tue emozioni e le tue percezioni, così sono le tue relazioni”.

Quindi chi è che guida le tue relazioni? Chi è responsabile della sanità delle tue relazioni? È l’altra persona o sei proprio tu? Immaginiamo che hai pensieri che possano stimolare delle ottime sensazioni dentro di te, e in questo stato d’animo anche il tuo nemico ti sembra bello e magari sei in grado di connetterti per lasciar andare il tuo dolore, la tua sofferenza.  Quindi uno deve imparare a relazionarsi con sé stesso. Relazionarsi con sé stesso non significa solo relazionarsi con il corpo, con le emozioni, ma anche essere presenti ai pensieri che attraversano la tua mente e alle percezioni che ne derivano che riguardano la situazione.

Ora facciamo un processo di meditazione, con la schiena diritta, gli occhi chiusi.

Meditazione

Schiena diritta, occhi chiusi.

Inspira attraverso il naso ed espira attraverso la bocca. Lentamente l’inspirazione e lentamente l’espirazione.

Ora riportati alla respirazione normale e porta l’attenzione di fronte ai tuoi occhi chiusi.

Porta l’attenzione ad una qualunque delle tue relazioni in cui non sei veramente in grado di relazionarti con l’altra persona.

Visualizza questa persona. Cominciamo a vedere questo. 

Quando è stata l’ultima volta che sei riuscito ad entrare in relazione con questa persona?

 Riporta alla memoria questo accadimento di fronte ai tuoi occhi chiusi.

In quella occasione, quando sei riuscito a metterti in connessione con questa persona, quale è stato il tuo stato d’animo?

Qual era lo stato d’animo, di umore? Stavi bene oppure no? Eri amorevole o eri arido? Qual era il tuo stato d’animo?

E ora vai ancora un po’ più in profondità. Il tuo stato d’animo è rimasto lo stesso dall’infanzia o invece si è trasformato negli anni?

È diventato più piacevole o meno piacevole? Osserva questa cosa.

Quali sono state le emozioni che ti hanno portato a quello stato d’animo?

Fai esperienza di queste emozioni per periodi lunghi?

Osserva come queste emozioni e questi stati d’animo impattano le tue percezioni e le tue relazioni.

Quali emozioni esperimenti almeno una volta alla settimana?

I tuoi stati d’animo sono il risultato di un investimento prolungato in una specifica emozione?

Quando porti attenzione e ti connetti ai tuoi pensieri, e alle sensazioni fisiche nei momenti più emotivi, questo ti porterà uno stato d’animo gioioso e ti libererà dalle emozioni che ti fanno male e dalle percezioni sbagliate. 

Ora in questa relazione porta consapevolezza su quali pensieri, quali stati d’animo hanno portato a quel tipo di percezione e hanno realizzato le tue azioni che hanno distrutto o possono distruggere la relazione. E senti come tutto si dissolve e cerca di connetterti ora a questa persona.

Ora che hai dissolto con l’osservazione, vedi la persona, connettiti con lui o con lei da uno stato di calma e di gioia.

Sii presente a lui o lei con dei pensieri positivi.

Da un sentimento di calma e di amore, connettiti alla persona, da una percezione positiva.

 E da dentro di te comincerai a sentire che veramente stai facendo qualcosa di meraviglioso.

Cerca di abbracciare la persona da questo stato bello di connessione e di amore.

In cui senti l’altro come parte di te e sentirai te come parte di lui o di lei.

Senti la gioia di questa relazione da uno stato bello di connessione.

Fai un respiro profondo e quando ti senti pronto puoi aprire delicatamente gli occhi.

Kumarji

Continua a portare attenzione ai pensieri e alle emozioni che sorgono dentro di te e le percezioni che hai. Tutto chiaro? Ora ascoltiamo Preetaji ciò che ha da dire e che cosa farà nel mese prossimo a Lindau. Ascoltiamo Preetaji.

Preetaji

 Il Campo dell’Abbondanza è una AppGrepe della Coscienza, è un viaggio di sperimentazione. Venite con me in questi quattro giorni di immersione spirituale. È un’immersione potente in uno stato bello di coscienza. In questo corso ti porterò ad intuizioni di rivelazione nelle quattro aree primarie della vita:

  1. l’amore per sé stesso;
  2. le relazioni intime
  3. la genitorialità;
  4. la creazione della ricchezza e la leadership.

Scoprirai soluzioni spirituali per conquistare le sfide della vita e realizzare i desideri del cuore. Non è un’istruzione o una strategia, non è cambiare la tua psicologia, è un risveglio ad un potere ultimo, un potere di uno stato espanso di coscienza.  In questi 4 giorni ti porterò all’esperienza di tre bei stati di Coscienza. 

Il primo aspetto dello stato bello è la coscienza calma. Perché è importante che questo aspetto fiorisca? È come impatterà te e la tua vita?

 La maggior parte delle persone vivono la vita con un senso di claustrofobia interna e non riescono a trovare la pace nella loro mente e sono limitati dai fallimenti passati. Non riesci a dare freschezza, ti senti cristallizzato come ghiaccio. Invece vorresti rompere gli argini e fluire come acqua. Invece sei bloccato e ti senti insicuro. Quando ti risvegli alla coscienza calma, fai esperienza di grande spazio interno e la vita sembra senza sforzo e ti viene la convinzione di un grande destino che non ha bisogno di ripetizioni. Nel modo esteriore quando ti risvegli alla coscienza calma, non guardi più indietro. Come un fiume va verso l’Oceano, automaticamente la tua vita andrà verso la grandezza e verso il benessere. Questo va oltre le parole, è un accadimento sacro quando ti risveglierai alla coscienza calma durante la Meditazione del Campo Illimitato. Automaticamente ti accadrà e il tuo bambino interiore sarà guarito. Amerai la vita e celebrerai la vita. E i tuoi conflitti interiori si dissolveranno. E per la prima volta, ti risveglierai ad un senso profondo di accettazione e di rispetto per te stesso. 

Nella seconda di dimensione è la coscienza connessa,che ha due frutti: diventi un’amante pieno di cuore e un mentore risvegliato, un genitore risvegliato.

La maggior parte delle persone, vogliono trovare la persona giusta della vita e non è inusuale volere una storia d’amore. Chi di noi non ha voluto trovare una persona con cui sentirsi sempre bene? Una relazione che non ha pressione di essere in un modo o in un altro, ma piuttosto un profondo apprezzamento l’uno dell’altro? Chi non vorrebbe questo genere di relazione? Questo non viene perché due persone hanno la stessa passione o gli stessi gusti, ma succede quando le persone si risvegliano allo uno stato bello di connessione. Per un momento chiediti: hai veramente capito che cos’è l’amore? Senza vivere in uno stato di amore, come puoi tenere accanto a te la persona? In questo viaggio ti porterò in uno stato di connessione nel quale attrarrai le persone e ti terrai la persona. E quando ti risveglierai all’amore, la persona sarà legata a te con il passaggio del tempo. 

E diventerai anche un genitore risvegliato o un mentore risvegliato. Questo è molto importante per creare un nuovo futuro e delle nuove organizzazioni. Essere un genitore o essere un leader in una posizione di autorità, è uno spazio di grande potere, ma anche di grande responsabilità. Sei lo scultore di una grande opera d’arte. Come genitore hai il potere, ogni bambino è unico e tu gli puoi dare la direzione basandoti sulle tue esperienze. Così come lo scultore ha creato l’opera d’arte, tu nel fare la tua creazione, la creazione crea te. Quindi è un’arte molto sacra che deve essere imparata e praticata da goni essere umano cosciente. Non è un insegnamento che trovi a scuola o all’Università. Non è qualcosa che puoi leggere in un libro. Perché ogni bambino è differente. Il tuo bambino è unico e speciale.  Ogni organizzazione è anche unica. Ogni squadra è unica. Non ci sono manuali per quanto ampi, che possano aiutarti. Le due cose sono comunque utili. Tutti i manuali ti aiutano a gestire tuo figlio, la tua squadra e ad essere più conforme. Ma fare la differenza invece, richiede che tu ti risvegli ad uno stato di coscienza. Ed è per questo che ti porterò in un Regno Magico degli Accadimenti. Diventerai un mentore, un genitore con un grande impatto., avrai tre impatti. Potrai nutrire esseri umani felici e la creatività aumenterò ed andrà oltre gli standard cosiddetti normali.

Il terzo aspetto è la creatività, la coscienza creativa. Diventerai un creatore consapevole di abbondanza.  La creazione di abbondanza finanziaria è ovviamente uno degli aspetti più discussi. Ti porterò in 7 livelli progressivi sempre più in profondità, che apriranno le porte all’Auspicio e avrai intuizioni e diventerai un creatore cosciente di Abbondanza. Faremmo un processo mistico molto potente in cui ci sarà una grande pulizia di ostacoli, e la ruota della fortuna girerà. Una volta che la tua coscienza è pulita, ti porterò nel campo illimitato, perché tu possa risvegliarti alla dimensione della coscienza creativa della prosperità. Avrai un impatto molto potente nel tessuto della vita.

Ora vi faccio delle domande, rispondete dal cuore.

Varrebbe la pena se l’unico frutto che ne potresti trarre è la guarigione dal dolore molto forte di un passato e di riportarti la fiducia? Ne varrebbe la pena? 

Se viene dal cuore, dì di sì.

Ne varrebbe la pena se potessi aiutare tuo figlio a fiorire e diventare un essere umano più gioioso?

Se viene dal cuore, dì di sì.

Varrebbe la pena se l’unico regalo che ti porti è scoprire che cosa sia l’amore? Non un ideale, ma proprio una esperienza di uno stato bello dell’essere che ti porterà la persona giusta nella tua vita?

Se ti viene dal cuore, dì di sì.

Varrebbe la pena se l’unica cosa che ti riporti indietro, è la dissoluzione degli  ostacoli verso l’abbondanza  dagli strati profondi della tua Coscienza e ti apre alla magia e alla creazione dell’abbondanza?

Se viene dal cuore, dì di sì.

Quindi ci vedremo al FOA, e ti garantisco che è un viaggio indimenticabile di meditazioni pacifiche, processi mistici con una base scientifica.

Kumarji

Dunque spero che abbiate capito. Quattro segreti sacri e tre risvegli di coscienza. Cinque viaggi della vita che ti porteranno dal bambino ferito con le relazioni rotte ad essere un creatore consapevole, un genitore risvegliato, un leader con impatto. E quattro segreti sacri che possono portare un grande scopo per la tua vita e risvegliare la tua coscienza a tre dimensioni di coscienza calma e coraggiosa, coscienza connessa e coscienza creativa.  Questo in poche parole è il Campo dell’Abbondanza. Si adatta a tutte le fasce di età e a tutte le persone. È un corso di grande impatto, di grande importanza che non finisce il quattro giorni, ma anche per 28 giorni successivi di pratica, tutti i giorni sarai seguito dall’insegnante che si assicurerà che tu abbia capito bene e che tu sia trasformato dopo questi 32 giorni, 4+28. Quindi te, i tuoi amici, se qualcuno è interessato veramente a fare la differenza per la propria vita, se la tua vita ti importa così tanto, trova il tempo e vieni al FOA e ne avrai grande beneficio.

Ora facciamo la Soul Synk, con l’intento che coloro che si sentono chiamati al FOA, siano in grado di farcela, senza difficoltà con tutti i soldi, con le ferie e con tutto ciò di cui hanno bisogno per riuscire a venirci. Puoi avere l’intenzione per te stesso e per i tuoi amici, se senti che loro hanno bisogno di questa bella vita. Questo è l’intento per la Soul Synk di oggi.

 Dunque facciamo ora la Soul Synk tutti insieme con l’intenzione per te stesso e per i tuoi amici, di essere parte del FOA e beneficiare di questa trasformazione della vita in una vita diversa, per diventare un nuovo te.

Siamo seduti appropriatamente e chiudiamo gli occhi.

SOUL SYNC

Kumarji

Possiamo aprire gli occhi. Prima di concludere, sabato prossimo c’è ancora “Power of Being”,una sessione di tre ore in cui puoi invitare i tuoi amici, i tuoi parenti, anche che siano totalmente nuovi, che non abbiano nulla a che vedere con la spiritualità e la meditazione. Cosicché possano capire cosa la O&O Academy può offrire e come ne possono beneficiare. Un’esperienza di cosa potrebbe accadergli. Quindi è sabato, nel pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00 orario italiano. Quindi ci vediamo tutti al “Power of Being”, e questo sarà specifico per l’aspetto della Salute della vita.

Namastè, grazie a tutti per essere intervenuti. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...